FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Emergenza profughi, anche dallʼItalia arriva lʼok ai 3 miliardi per la Turchia

Ora Roma si attende che la Commissione Ue sia coerente non prendendo in considerazione la somma devoluta ai fini del calcolo del deficit

Emergenza profughi, anche dall'Italia arriva l'ok ai 3 miliardi per la Turchia

Nel corso della riunione degli ambasciatori dei 28 a Bruxelles, l'Italia ha detto sì all'accordo sui tre miliardi per i profughi in Turchia. Nello sciogliere la sua riserva, Roma "si attende che la Commissione Ue usi un approccio coerente non prendendo in considerazione ai fini del calcolo del deficit l'intero dei costi sostenuti dall'Italia dall'inizio della crisi in Libia". Lo si legge in una dichiarazione allegata alla decisione.

"Gli Stati membri europei finora hanno sostenuto costi importanti per le attività di sorveglianza delle frontiere, salvataggio di vite in mare, ricevendo e dando riparo ai migranti che arrivano sulle loro coste", si afferma.

"L'Italia dà il benvenuto alla dichiarazione della Commissione Ue che riconosce che le contribuzioni nazionali per il Fondo per la Turchia non saranno prese in considerazione nel calcolo del deficit di uno Stato membro in base al Patto di stabilità".

"Questo - si evidenzia - è in linea col fatto che la crisi dei profughi è considerato come un 'evento eccezionale fuori dal controllo delle nazioni". "L'Italia si aspetta con forza che la Commissione Ue usi un approccio coerente non prendendo in considerazione ai fini del calcolo del deficit l'intero dei costi sostenuti dall'Italia dall'inizio della crisi in Libia", conclude la nota.

La quota italiana è di 224,9 milioni di euro - L'intesa raggiunta dagli ambasciatori dei 28 sui tre miliardi destinati ai rifugiati siriani in Turchia prevede che un miliardo di euro sia finanziato dal budget europeo, mentre gli altri due miliardi dagli Stati, secondo il loro reddito nazionale lordo. Si legge in una nota del Consiglio Ue. Il contributo dell'Italia sarà di 224,9 milioni di euro, il quarto più alto dopo Germania 427,5 milioni; Gran Bretagna 327,6 milioni e Francia 309,2 milioni. La Spagna è al quinto posto: verserà 152,8 milioni.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali