FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Corea del Nord, possibile test bomba H nel Pacifico | Kim Jong-un: "Trump la pagherà" | La replica: "Eʼ pazzo"

Pyongyang, a partire dal 2006, ha effettuato un totale di sei test nucleari, di cui lʼultimo, il più potente, risale al 3 settembre. Botta e risposta tra i due leader

La Corea del Nord potrebbe condurre un test con una bomba all'idrogeno nel Pacifico. E' quanto ha sostenuto il ministro degli Esteri di Pyongyang, Ri Yong-ho, commentando le affermazioni del leader Kim Jong-un che ha fatto sapere di star considerando "azioni di più alto livello" in risposta al presidente americano Donald Trump e alla sua minaccia di "distruzione totale" del Paese.

"Potrebbe essere la detonazione più potente di bomba all'idrogeno nel Pacifico", ha affermato Ri, a New York per seguire i lavori dell'Assemblea generale dell'Onu, aggiungendo però "di non avere idea di quali azioni potrebbero essere prese dato che saranno ordinate dal leader Kim Jong-un".

Pyongyang, a partire dal 2006, ha effettuato un totale di sei test nucleari, di cui l'ultimo, il più potente, risale al 3 settembre ed è stato rivendicato come la detonazione di un ordigno all'idrogeno.

Kim Jong-un: "Trump è un folle" - Continua intanto il botta e risposta a distanza tra Donald Trump e Kim Jong-un. Il leader nordcoreano ha definito il presidente Usa "un folle" e ha aggiunto che pagherà "caro" per le sue minacce contro Pyongyang. Kim ha inoltre accusato Trump di non essere adeguato per ricoprire il ruolo di "comandante in capo di un Paese" e ha descritto il presidente americano come "una canaglia e un bandito, desideroso di giocare con il fuoco".

Trump risponde: "Kim è pazzo" - Immediata è arrivata, su Twitter, la replica di Trump che ha scritto: "Kim Jong-un, che è chiaramente un pazzo a cui non interessa affamare o uccidere il proprio popolo, verrà messo alla prova coma mai prima".

Russia, Lavrov: "Inaccettabile scambio di minacce Usa-NordCorea" - "Lo scambio di minacce" tra gli Stati Uniti e la Corea del Nord è "molto dannoso e inaccettabile": lo ha detto il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov incontrando i giornalisti a margine dell'Assemblea generale dell'Onu. Le "teste calde si devono calmare", ha aggiunto, definendo l'approccio alla crisi nordcoreana come "una lotta tra bambini all'asilo".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali