FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Colonia, lʼimam: donne "profumate" hanno provocato gli uomini in piazza

Indignazione in Germania. "Queste dichiarazioni sono un pugno in faccia alle vittime", scrive la Bild sul proprio sito web.

Colonia, l'imam: donne "profumate" hanno provocato gli uomini in piazza

Mettendo il profumo, le donne di Colonia hanno provocato le aggressioni nei loro confronti nella notte di Capodanno. Ne è convinto Sami Abu-Yusuf, imam della città tedesca. L'intervista, realizzata da una tv russa, sta suscitando indignazione in Germania. "Queste dichiarazioni sono un pugno in faccia alle vittime", scrive la Bild sul proprio sito web.

La Bild cita l'intera frase pronunciata dall'imam: "Uno dei motivi per cui gli uomini musulmani violentano o infastidiscono le donne è per come vanno vestite. Quando se ne vanno in giro mezze nude e profumate, accadono certe cose. E' come buttare olio sul fuoco".

Secondo il tabloid, l'imam predica nella moschea Al Tahuid a Kalk, quartiere problematico di Colonia con la più alta densità criminale. E' considerato un elemento ultra-conservatore vicino al movimento salafita e da anni sarebbe sotto osservazione dell'ufficio federale per la salvaguardia della costituzione del Nordreno-Vestfalia.

Il deputato dei verdi Volker Beck, esperto di difesa dei diritti dell'uomo, ha annunciato di aver esposto denuncia contro l'imam per istigazione pubblica commettere reato.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali