FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Cina, terremoto in Sichuan: almeno 19 morti e centinaia di feriti

Al forte sisma registrato alle 21.19 italiane sono seguite oltre un centinaio di scosse di assestamento sotto magnitudo 4, ma che hanno creato difficoltà alle operazioni di soccorso

E' di 19 morti e 247 feriti, di cui 40 in condizioni critiche, il bilancio ancora provvisorio del forte terremoto che ha colpito la provincia cinese del Sichuan, causando gravi danni e lasciando un numero ancora imprecisato di dispersi. Al sisma di magnitudo 7 (6.5 seconod l'Usgs, 6.3 secondo l'Ingv) registrato alle 21.19 (le 15.19 in Italia), sono seguite oltre un centinaio di scosse di assestamento sotto magnitudo 4, ma che hanno creato difficoltà alle operazioni di soccorso.

Cina, violento terremoto nel Sichuan: almeno 13 morti e centinaia di feriti

L'area più colpita è la contea di Jiuzhaigou, famosa per il parco nazionale con cascate e formazioni carsiche visitato nella giornata di martedì da oltre 34mila turisti. L'agenzia di stampa Xinhua ha affermato che sei vittime erano visitatori dell'area protetta. Diversi turisti, tra cui un francese e una canadese, figurano anche tra i 247 feriti.

Il presidente cinese Xi Jinping ha chiesto di compiere "sforzi a tutto campo per organizzare in modo rapido i soccorsi e aiutare i feriti". Intanto il governo provinciale ha fatto sapere che circa 31.500 turisti sono stati evacuati dalla zona. Alcuni si sono già accampati all'aeroporto di Jiuzhaigou, in attesa dei voli: lo scalo è aperto ma molti voli registrano ritardi.

Solo 3 feriti nello Xinjiang - Sono al momento solo tre i feriti di un altro sisma di magnitudo 6.6 che questa mattina alle 7:27 (1:37 in Italia) è stato registrato nella contea di Jinghe, nello Xinjiang. La zona è scarsamente abitata: sono 760 le persone segnalate come residenti nel raggio di 20 km e sono 53.000 entro i 50 km.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali