FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Canada, sparatoria in una scuola: quattro morti, preso lʼaggressore

Eʼ successo a La Loche, cittadina abitata soprattutto da nativi americani nella regione del Saskatchewan. Il premier Trudeau: "Cuore infranto"

Canada, sparatoria in una scuola: quattro morti, preso l'aggressore

Sparatoria in un complesso scolastico di La Loche, cittadina abitata in prevalenza da nativi americani nella regione del Saskatchewan, in Canada. Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha comunicato che il bilancio è di 4 morti ma ci sono anche sette feriti. Il responsabile degli spari, un 17enne, è stato catturato. Le vittime sono due insegnanti di 21 e 35 anni e due fratelli di 17 e 13 anni.

Secondo il padre di una vittima, il 17enne ha prima ucciso due suoi fratelli a casa, poi ha raggiunto la scuola e ha aperto di nuovo il fuoco. Il killer viene descritto come un ragazzo silenzioso e solitario.

Teatro della tragedia la Dane High School di La Loche, remota cittadina di 3mila anime, 600 chilometri a nord di Saskatoon, in punto di riferimento per la locale comunità aborigena secondo alcune fonti.

Il vicesindaco Kevin Janvier ha confermato al "Saskatoon StarPhoenix" il fermo da parte delle forze di polizia del presunto responsabile. Nelle dichiarazioni, il sindaco ha ribadito di non essere ancora in possesso di tutte le informazioni necessarie per descrivere precisamente come si siano svolti i fatti. Il premier della provincia, Brad Wall, sul suo profilo Facebook, ha invece parlato di "eventi orribili".

Il tweet del primo ministro: "Cuore infranto"

La ricostruzione - All'arrivo sul posto, gli agenti si sono trovati di fronte a una scena terribile, con diversi corpi a terra. La polizia ha anche rinvenuto l'arma della strage. I testimoni raccontano di un fuggi fuggi generale al momento degli spari, con ragazzi, insegnanti e personale terrorizzati. Nel campus si trovano ogni giorno circa 900 studenti, che occupano due edifici.

I (pochi) precedenti - Sconvolti i canadesi, per un episodio molto raro nel loro Paese, a differenza di quanto accade nei vicini Stati Uniti. Solo tre le sparatorie di massa tra il 2000 e il 2014. Ma la peggiore della storia del Canada risale al 6 dicembre 1989, quando un uomo sparò e uccise 14 studentesse con un fucile semiautomatico al Politecnico di Montreal.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali