ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
8/1/2007

Vendesi Stato più piccolo del mondo

Si chiama Sealand, è grande 550 mq

E' poco più grande di un bell'appartamento (550 mq) ma ha la sua zecca, la bandiera, il passaporto e i suoi cittadini sono soggetti a imposte bassissime. Si chiama Sealand, è lo Stato più piccolo del mondo ed ora è in vendita al miglior offerente. Sealand, fondata nel 1967, in realtà non è altro che due pilastri in mezzo al mare, al largo della costa britannica che sorreggono una piattaforma.

La storia di Sealand affonda le radici nella cultura hippy di fine anni Sessanta. Era il 1967 quando Paddy Roy Bates "invase" questo avamposto al largo della costa britannica di Harwich, nell'Essex e occupò con la sua famiglia uno sperduto avamposto marino. Due enormi colonne a 6 miglia dalla costa che sorreggono una piattaforma: questa era, ed è, Sealand. La bellezza di 550 mq che però Bates trasformò con gli anni in un vero e proprio principato, sfruttando soprattutto la libertà delle acque territoriali che di fatto privavano la Gran Bretagna della sovranità su questo puntino sulle carte nautiche. E così ora quello che viene considerato il Paese più piccolo del mondo ha i suoi passaporti, la moneta (il dollaro di Sealand), i francobolli, batte bandiera e, per non farsi mancare nulla, ha anche una squadra di calcio.

Bates, negli anni, ha dovuto affrontare di tutto. Da buon sovrano ha difeso il suo regno anche da tentativi di invasione, tra cui quello nel 1978, quando con l'inganno alcuni olandesi e tedeschi approfittarono dell'assenza del re per rapire il figlio e occupare Sealand. Bates formò un piccolo esercito e a sua volta riconquistò Sealand, facendo prigionieri di guerra i malcapitati invasori e rilasciandoli solo dopo l'intervento ufficiale di Germania e Olanda.

Ma la minaccia più grave per la sopravvivenza di Sealand è stata un grave incendio, che nel giugno del 2006 ha devastato gran parte della piattaforma, mettendo in pericolo tutta la struttura. E così Micheal Bates, figlio di Paddy Roy, che ora ha 85 anni, ed erede designato al trono dal 1999 , ha deciso che è meglio essere un normale cittadino sulla terraferma che un sovrano di una palafitta sperduta in mezzo al mare. E così ha messo in vendita il Principato, sperando di guadagnare un bel gruzzolo, almeno a 8 cifre. Cosa rende Sealand appetibile? Fondamentalmente il fatto che si tratti di un paradiso fiscale, o che lo possa diventare.

Se avete il portafogli gonfio, vi piacciono i luoghi particolarmente umidi e ventosi, non avete paura della solitudine e amate la compagnia di gabbiani e pesci, fatevi avanti con le offerte.

Gian Luca Rocco