ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
4/10/2006

Siberia, maxi ingorgo da 7 giorni

Oltre 500 veicoli bloccati dal fango

Ingorgo stradale da guinness dei primati in Yakuzia, repubblica della Siberia orientale. Le piogge torrenziali in corso da due mesi hanno trasformato in un mare di fango la principale via fra la capitale e il resto del mondo. Da oltre una settimana circa 500 fra camion e automobili sono intrappolati in una fila chilometrica. La situazione è drammatica: nella notte il termometro scende sotto lo zero e mancano i viveri.

Gli sfortunati automobilisti e i loro passeggeri, tra cui molti bambini, sono sopravvissuti finora grazie alla generosa offerta di due compagni di sventura, autisti di tir che trasportavano frutta e vodka, e che hanno messo la loro merce a disposizione di tutti.

Adesso comunque i contadini dei villaggi vicini hanno deciso di approfittare della situazione: raggiungono a cavallo o con trattori le automobili per offrire vettovaglie a prezzi molto maggiorati.

Oltretutto, bloccata nel traffico, una donna ha partorito un bimbo con la sola assistenza del marito e dei vicini di sventura. All'estremità della fila, un trattore estrae faticosamente le auto una per una dal pantano: ma il fango è così profondo che una vettura si è spezzata a metà nel tentativo di essere liberata.

Senza contare che per il nervosismo più di una volta si sono rischiate delle violente risse tra automobilisti ormai allo stremo. Altro che lotta nel fango...