ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
27/9/2006

Berlino,cancellata opera anti-Islam

Teatro temeva proteste violente

Ha scatenato una bufera politica in Germania la decisione della "Deutsche Oper" di Berlino di non portare più in scena l'opera "Idomeneo, re di Creta" di Wolfgang Amadeus Mozart per timore di proteste islamiche. In particolare, si temevano reazioni violente per la scena finale in cui il regista Hans Neuenfels fa estrarre a Idomeneo le teste decapitate di Nettuno, Cristo, Maometto e Buddha da un sacco insanguinato.

L'opera era in cartellone dal 2003, ma da due anni non veniva più rappresentata e ora è stata definitivamente cancellata. Il ministro dell'Interno, Wolfgang Schauble, ha definito "pazzesca, ridicola e inaccettabile" la decisione della direzione del teatro. All'origine della decisione della "Deutsche Oper" di togliere dal cartellone "Idomeneo", c'è un'analisi del Landeskriminalamt, la sezione berlinese dell'antiterrorismo, secondo cui non si possono escludere manifestazioni di disturbo durante le rappresentazioni.

"Noi non abbiamo chiesto che lo spettacolo venisse tolto dal cartellone", ha però precisato l'Lka. La soprintendente della Deutsche Oper, Kirsten Harms, ha spiegato che la sua decisione è stata motivata dal desiderio di proteggere i dipendenti del teatro e i quasi duemila spettatori che lo affollano ogni sera, poiché "i rischi non sono calcolabili". Il regista Hans Neunenfels ha protestato e ha minacciato di adire le vie legali nei suoi confronti. "Dove andremo a finire - si è chiesto - se in futuro ci faremo ricattare con un'obbedienza anticipatrice nei confronti di spettatori eventualmente impazziti?".

Durante la prima di Idomeneo, nel marzo 2003, al momento della contestata scena il pubblico in sala aveva reagito con proteste differenziate. Le cronache dei giornali dell'epoca riferiscono che quando sulla sedia era stata posta la testa tagliata di Gesù c'era stati molti "buh", seguiti da mormorii di disapprovazione quando era comparsa la testa di Buddha, mentre all'apparizione del capo di Maometto il pubblico era rimasto tranquillo.