> Tgcom24 > Mondo > Svizzera, sparatoria in fabbrica: 3 morti
27.2.2013

Svizzera, sparatoria in fabbrica: 3 morti

Lucerna, sangue nella mensa aziendale. Ci sono anche diversi feriti, alcuni in gravi condizioni

foto Ansa
15:40 - Tre persone sono morte e altre sette sono rimaste gravemente ferite in una sparatoria avvenuta all'interno di un'azienda nel Lucernese, in Svizzera. Un uomo avrebbe aperto il fuoco intorno alle 9 nella mensa aziendale della Kronospan, ditta per la lavorazione del legno a Menznau, sparando sui dipendenti che stavano facendo colazione. Alcuni testimoni, citati dai media locali, parlano di un "vero e proprio massacro".
Tra le vittime, tutte svizzere, ci sarebbe anche l'autore della sparatoria, che lavorava presso l'impresa da 10 anni e, secondo il direttore della Kronospan, era un impiegato tranquillo. L'uomo, di 42 anni, era macchinista e padre di famiglia. Armato di pistola, non avrebbe sparato a caso. La produzione della fabbrica Kronospan teatro della sparatoria è stata sospesa.

Almeno quattro feriti in gravi condizioni sono stati portati in ospedale con l'ausilio di tre elicotteri. L'area è stata recintata. Nella fabbrica Kronospan di Menznau, sede principale della società leader nella produzione di pannelli di legno, lavorano quattrocento persone. Come riportato dal giornale locale "Willisauerer Bote", la ditta proprio oggi ha annunciato una riduzione della produzione a causa della diminuzione delle forniture con conseguenti tagli al personale.

Intanto, il sindaco della cittadina lucernese di Menznau, Adrian Duss, ha espresso "profonda costernazione" per quanto accaduto nella fabbrica. "Quanto è successo è inimmaginabile e incomprensibile e mi lascia senza parole", ha affermato.
OkNotizie
 
Le notizie del giorno
 
 
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile