> Tgcom24 > Mondo > Giappone, rischio fusione nucleare
12.3.2011

Giappone, rischio fusione nucleare

Fukushima, ricoverate tre persone esposte alle radiazioni

06:26 - E' alta la probabilità che sia in corso una fusione in un reattore nucleare. Lo riferisce l'agenzia Kyodo, in relazione ai problemi dell'impianto di Fukushima. L'Agenzia giapponese sulla sicurezza nucleare ha rilevato cesio radioattivo nei pressi della centrale, nelle cui vicinanze le autorità nipponiche hanno evacuato 200mila persone. Tre contaminati.

Segui la situazione in tempo reale

23.00 - Fukushima, esposte a radiazioni 160 persone
Potrebbero essere 160 le persone che sono state esposte alle radiazioni fuoriuscite dalla centrale nucleare giapponese di Fukushima 1 (Daiichi), danneggiata nel grave terremoto che ieri ha colpito il paese asiatico. Le strutture di contenimento dei reattori non sono state danneggiate ma per motivi di sicurezza la pressione al loro interno è stata abbassata attraverso una emissione controllata di vapori a basso tasso di radioattività. Finora si era parlato di nove persone possibilmente contaminate ma l'Ente nipponico per la sicurezza nucleare e industriale ha fatto sapere che il loro numero potrebbe oscillare tra i 70 e i 160. Non e' stato precisato se e in quali casi vi sia necessita' di avviare le procedure di decontaminazione.

22.41 - Fukushima, nuovo problema in un reattore
In un altro reattore, il numero tre, della centrale nucleare di Fukushima Daiichi (la numero uno) è stato danneggiato il sistema di raffreddamento d'emergenza. Lo ha comunicato stasera un responsabile della sicurezza degli impianti nucleari giapponesi.

21.35 - Fukishima, diminuito livello radiazioni

Il livello di radioattività attorno alla centrale nucleare giapponese di Fukushima è diminuito nelle ultime ore. Lo ha reso noto stasera l'Aiea, l'Agenzia dell'Onu per l'energia atomica, dopo avere ricevuto una comunicazione dalle autorità di Tokyo.(

19.30 - Fukushima, per ora valori non significativi
Al momento non risultano "rilasci significativi" di radioattività alla centrale di Fukushima 1 dove "continuano le procedure di raffreddamento" e il "contenitore garantisce la sua funzione". Lo ha detto all'ANSA Lamberto Matteocci, responsabile del Servizio controllo attività nucleari del Dipartimento nucleare dell'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra). Questo Istituto italiano è preposto a tenere rapporti ufficiali con l'Agenzia internazionale dell'Onu per l'energia atomica (Aiea) secondo quanto stabilito da una convenzione internazionale.

19:21 - Esperto Usa: l'incidente di Fukushima fra i tre peggiori della storia
L'incidente alla centrale nucleare di Fukushima si annovera tra i tre peggiori della storia e potrebbe rivelarsi un "completo disastro" se non si riuscisse ad arginare la fusione del nucleo del reattore. Secondo l'esperto nucleare americano, Joseph Cirincione, responsabile del Ploughsares Fund "già ora se bloccato è uno dei tre peggiori" dopo il disastro di Chernobyl nel 1986 e quello del reattore Three Mile Island in Pennsylvania nel 1979. Secondo Cirincione comunque l'informazione fornita dalle autorità giapponesi a riguardo è al momento carente. "La domanda che rimane senza risposta è se ci sono danni strutturali all'impianto che potrebbero peggiorare la situazione. E su questo la società non ha dato informazioni precise".

17:31 - Incidente nucleare valutato in scala 4 su 7
L'incidente nucleare di Fukushima 1 viene valutato a livello 4 su una scala di 7 dall'Agenzia nipponica per la sicurezza nucleare e industriale. Il disastro nucleare di Chernobyl del 1986 fu valutato di livello 7 sulla Scala internazionale degli Eventi Nucleari, mentre l'incidente del 1979 a Three Mile Island Usa era di livello 5.

16:36 - Putin ordina la verifica dei piani di emergenza nucleare
Il primo ministro russo, Vladimir Putin, ha ordinato di verificate i piani e i mezzi di soccorso d'urgenza nell'Estremo oriente russo a seguito dell'incidente nella centrale nucleare di Fukushima 1. Lo ha riportato l'agenzia di stampa russa Ria-Novosti.

16.05 - Autorità Francia: la nube nucleare verso il Pacifico
La direzione dei venti in Giappone spingerebbe verso il Pacifico l'eventuale nube da inquinamento radioattivo che fuoriuscisse dalla centrale di Fukushima, secondo quanto affermato dal presidente dell'Authority francese per la sicurezza nucleare (Asn). "Sembra - ha detto Andre-Claude Lacoste - che la direzione dei venti allontani verso il Pacifico un eventuale inquinamento. Chiaramente la situazione è grave". I servizi francesi, ha detto, dispongono al momento "di un'informazione frammentaria, incompleta e quindi di mediocre qualità, dal momento che i nostri interlocutori sono concentrati sulla gestione della crisi".

15:44 - Tre esposti a radiazioni in zona Fukushima
Tre persone evacuate dalla zona della centrale nucleare di Fukushima, nel Giappone nord-orientale, sono rimaste esposte a radiazioni, come ha riferito l'agenzia Kyodo nel suo sito Internet in inglese. I tre sono stati subito ricoverati in ospedale. L'agenzia Kyodo, citando fonti della prefettura di Fukushima, ha scritto che poiché le radiazioni sono state rilevate sui vestiti delle tre persone, non vi sarebbe alcuna necessità immediata di avviare le procedure di decontaminazione. Intanto, le autorità stanno ampliando la "zona di esclusione" attorno alla centrale.

15:28 - Acqua di mare per raffreddare il reattore
Si sta utilizzando acqua di mare per raffreddare il reattore della centrale di Fukushima 1. Lo ha reso noto dalla tv giapponese Nhk il portavoce del governo Yukio Edano. Il portavoce ha inoltre confermato che il reattore non è danneggiato e che il livello di radiazioni non sta salendo. Secondo gli esperti di sicurezza nucleare questa procedura è prevista dalle norme di sicurezza delle centrali nucleari, a garanzia del funzionamento del sistema di raffreddamento di emergenza. Il fumo bianco che continua a fuoriuscire dalla centrale nucleare di Fukushima è vapore acqueo prodotto in seguito allo spegnimento del circuito primario che raffredda il reattore.

15:21 - Oltre 200mila gli evacuati
Sono 210mila le persone evacuate a titolo precauzionale intorno alle due centrali nucleari di Fukushima Daichi e Fukushima Daini.

14:49 - Il governo: riuscita la depressurizzazione del reattore 1
I tentativi di depressurizzare il modulo di contenimento del reattore 1 a Fukshima hanno avuto successo. Lo scrive su Twitter Noriyuki Shikata, capo della comunicazione dell'ufficio del primo ministro del Giappone. A breve, aggiunge, saranno prese misure aggiuntive, come l'utilizzo di acqua di mare e acido borico.

14:36 - Iodio alla popolazione dei dintorni di Fukushima
Le autorità giapponesi distribuiranno al più presto iodio alla popolazione che vive nei pressi delle centrali nucleari di Fukushima. Lo iodio, che fu distribuito anche a Chernobyl, protegge dalle radiazioni. La decisione è stata riferita dal governo giapponese all'Aiea.

13:48 - Agenzia sicurezza: "Non è Chernobyl"

E' impossibile che il reattore di Fukushima possa originare un incidente come quello di Chernobyl, e lo scenario peggiore possibile è il rilascio di materiale radioattivo in quantità molto più bassa di quello della centrale ucraina. Lo afferma Marco Ricotti, docente di Impianti nucleari al Politecnico di Milano e dell'Agenzia per la Sicurezza Nucleare Italiana. "Lo scenario è quello di un danneggiamento parziale del nocciolo che avviene però in un reattore spento, mentre quello di Chernobyl era a piena potenza - dice -. Una fusione totale in questo caso è impossibile, perché hanno funzionato i primi sistemi di sicurezza, quelli cioè che arrestano la reazione che avviene nella centrale".

13:45 - Ambasciatore Petrone: cinque italiani in zona Fukushima
A Fukushima "in questo momento, ci sono ancora cinque italiani", secondo quanto risulta all'ambasciatore d'Italia a Tokyo, Vincenzo Petrone, che però ai microfoni di Sky Tg24 ha precisato di "dubitare che i connazionali siano nel raggio di 10 chilometri dall'impianto".


13:32 - Governo: "Contenitore nocciolo non danneggiato"
Il contenitore del nocciolo del reattore n1 della centrale nucleare di Fukushima 1 non è danneggiato. Lo ha assicurato il portavoce del governo nipponico, Yukio Edano, secondo cui l'esplosione che ha distrutto la gabbia di contenimento, ma non "il contenitore", è dovuta all'idrogeno, reso instabile a causa della decompressione. "I tecnici - ha aggiunto - sono riusciti ad abbassare la pressione all'interno del reattore".

13:28 - Naoto Kan: "Proteggeremo vostra salute"
Il premier giapponese, Naoto Kan, ha rivolto un appello alla calma agli abitanti dell'area nell'impianto nucleare di Fukushima e si ì impegnato a far sì che non ci siano rischi per la loro salute.

12:22 - Fukushima, feriti sono coscienti
Le quattro persone, rimaste ferite nell'esplosione del reattore n.1 dell'impianto nucleare di Fukushima, in Giappone, sono coscienti e non in pericolo di vita. Lo riferisce l'agenzia Kyodo News.

11:58 - "Improbabili" danni gravi al reattore
Sono "improbabili" gravi danni al reattore di Fukushima la cui gabbia di contenimento esterna è crollata dopo un'esplosione. Lo riferisce l'agenzia Kyodo, citando l'Agenzia nazionale sulla sicurezza nucleare.

11:37 - Ampliato raggio di evacuazione
Il raggio di evacuazione dall'area del sito nucleare Fukushima n1 è stato ampliato da 10 a 20 km. Lo riferisce la tv Nhk.

10:48 - Evacuare!

I residenti nel raggio di 10 km dall'impianto di Fukushima n2, distante circa 11 chilometri dal problematico Fukushima n1, devono evacuare l'area. Lo ha detto il portavoce del governo Yukio Edano, riconoscendo l'esistenza di danni a Fukushima n1, ma non chiari quanto a entità.

10:32 - Super radiazioni
L'emittente giapponese Nhk ha detto che le autorita' hanno misurato il livello di radiazione all'entrata dell'impianto di Fukushima-Daiichi alle 15:29 ora giapponese: se la gente fosse esposta a questo livello di radiazioni per un'ora riceverebbe la stessa quantità di radiazioni che si assume normalmente in un anno.

09:29 - Gabbia polverizzata
L'esplosione alla centrale di Fukushima è stata molto più potente delle iniziali stime, al punto che si sarebbe polverizzata la gabbia di esterna di contenimento di uno dei reattori.

09:21 - Aiea allertata
Il governo giapponese è in seduta straordinaria per valutare la situazione di emergenza alle due centrali nucleari di Fukushima I e II. Le autorità nipponiche hanno avvertito l'Aiea, l'agenzia internazionale per l'energia atomica con sede a Vienna. L'Aiea riferisce che il suo centro Incidenti e Emergenze e' stato pienamente attivato e.

09:05 - Udita esplosione
E' stata udita un'esplosione nell'impianto num.1 della centrale nucleare di Fukushima, pesantemente danneggiato dal terremoto che ha fatto tremare ieri il Giappone. Lo ha riferito l'agenzia nipponica Jiji. La televisione di Stato giapponese sta mostrando le immagini del fumo bianco che si leva dal reattore. Secondo l'emittente, la radioattività nell'impianto e' 20 volte superiore a quella normale.

07.44 - AIlarme 
Il sistema di raffreddamento della centrale è stato danneggiato dal sisma. Migliaia di persone sono state evacuate dalle vicinanze di un secondo impianto, Fukushima, anch'esso danneggiato nel sistema di raffreddamento. Parti di barre del combustibile nucleare del reattore numero 1 sono state brevemente esposte all'aria stamane dopo il raffreddamento, il livello della temperatura dell'acqua è sceso per l'evaporazione e un camion dei pompieri ha pompato acqua nel reattore.

 

OkNotizie
 
Le notizie del giorno
 
 
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile