FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Agguato Philadelphia, folle spara contro un agente di polizia

Lo sparatore: "Lʼho fatto per lʼIsis". La polizia parla di una "possibile imboscata terroristica".

Agguato Philadelphia, folle spara contro un agente di polizia

Un agente della polizia di Philadelphia è stato ferito nel corso di un agguato in stile esecuzione mentre si trovava nella sua auto di servizio. A compiere l'attentato è stato un uomo, poi arrestato, che ha sparato tredici colpi con una pistola semiautomatica. "L'ho fatto per l'Isis" ha dichiarato. L'identità dell'aggressore non è stata resa nota. La polizia ha parlato di una "possibile imboscata terroristica".

L'agente, Jessie Hartnett, 33 anni, è stato colpito con almeno tre colpi di pistola al braccio sinistro. Ora è ricoverato in ospedale in condizioni stabili. Il commissario di polizia Richard Ross ha detto che il sospetto ha 30 anni ed è stato immediatamente arrestato sulla scena della sparatoria.

"Mi hanno sparato! Sto sanguinando pesantemente!", ha urlato l'agente alla radio della polizia, secondo quanto riportato dai media americani. Hartnett ha poi risposto al fuoco e colpendo l'aggressore armato almeno tre volte.

Dal video di una telecamera di sorveglianza che ha ripreso l'accaduto si vede un individuo con un lungo abito bianco su pantaloni scuri che brandisce una pistola e si avvicina all'auto della polizia, poi appoggia la pistola al finestrino sparando a bruciapelo. "Questa è assolutamente una delle cose più spaventose che abbia mai visto", ha affermato Ross. "L'uomo ha cercato di giustiziarlo".

La pistola utilizzata dall'uomo e' di quelle in dotazione della polizia ed è stata rubata nell'ottobre del 2013. "E' un miracolo che Hartnett sia ancora vivo", ha detto il capo della polizia Richard Ross.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali