FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Afghanistan, cittadino americano sequestrato a Kabul

Lʼuomo è impegnato in un progetto del ministero dellʼAgricoltura finanziato dalla Banca Mondiale. Il rapimento è avvenuto allʼalba

Afghanistan, cittadino americano sequestrato a Kabul

Un cittadino americano è stato sequestrato all'alba a Kabul. Lo riferiscono i media locali, precisando che l'uomo è impegnato in Afghanistan in un progetto del ministero dell'Agricoltura finanziato dalla Banca Mondiale. Un'alta fonte governativa, che non ha voluto fornire l'identità del rapito, ha affermato che un commando di sconosciuti ha catturato lo statunitense nel quartiere di Karte Char. Finora nessun gruppo ha rivendicato il sequestro.

Il rapimento del cittadino americano è stato confermato dalla polizia di Kabul. A maggio una cooperante finlandese della Ong svedese Operation Mercy era stata sequestrata nella capitale afghana: di lei non si è saputo più nulla.

Si trovano inoltre ancora nelle mani dei loro sequestratori l'australiano Timothy Weeks e l'americano Kevin King, due professori dell'università americana di Kabul prelevati con la forza da un commando armato. Nel novembre 2016 fu rapita anche una cooperante australiana, poi rilasciata a marzo di quest'anno.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali