FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Mondo Fut: Meglio Pippo Inzaghi o Holly Hutton?

E se al posto delle solite icone ci fossero i protagonisti del celebre manga giapponese?

Mondo Fut: Meglio Pippo Inzaghi o Holly Hutton?

Nuovo mese, nuova squadra della settimana, qualche polemica di troppo dopo la FUT Champions Cup di Barcellona e un po' di Giappone con Holly & Benji.

LA SQUADRA DELLA SETTIMANALa “Blue Moon” ha sancito la chiusura ufficiale del calciomercato di riparazione e EA sta aggiornando settimanalmente i cambi di casacca. Non ci sono sorprese clamorose nella Squadra della Settimana numero 20 (modulo 3-4-2-1): c'è un po' di Serie A, tanta Bundesliga e non manca la Liga. Contenti?

In porta Viviano (84) della Sampdoria guida la difesa teutonica proposta da EA. L'estremo difensore doriano costa sui 20.000 crediti ed è un buon portiere anche se paga una “certa” lentezza nelle uscite. Per quanto riguarda la difesa a tre si parte dal Boateng (89) del Bayer Monaco accoppiato a un habitué delle ultime settimane, quel Naldo (86) dello Schalke 04 che ha fatto sognare i giocatori di FUT con le sue poderose incornate in attacco, e a Juanfran (85), perno della difesa del Cholo Simeone a Madrid. Nella nuova versione Naldo ritorna ai fasti del recente passato in FUT: si conferma come uno dei migliori centrali brasiliani presenti nel gioco. Non costa poco: circa 90.000 crediti. Il fratello del Kevin-Prince milanista invece è uno dei difensori più forti nel gioco e in questa versione da oltre 500.000 crediti è uno spettacolo. Il centrale dell'Atletico Madrid, invece, non è un fenomeno ma è un giocatore solido alla Simeone tanto per restare in tema. Prezzo circa 30.000 crediti per un molti cross e altrettanti tackle.

Per la mediana a quattro EA propone un interessante mix di qualità e quantità. I muscoli di Soualiho Meïté (81) del Bordeaux accoppiati al puro talento di Toni Kroos (91) del Real Madrid promettono scintille: ai lati l'ex “trivela nerazzurra” Ricardo Quaresma (85) e Samu Castillejo (83) del Villareal. Per questo centrocampo di grandissima qualità servono più o meno 300.000 crediti. Se ne avete da investire, oltre a Toni Kroos (circa 240.000 crediti per comprare il biondo tedesco in forza al Real Madrid) puntate dritto su Quaresma: il portoghese ha un tocco di palla sublime, dribbla e crossa in modo spettacolare e tira bene da lontano. Certo, non è rapidissimo rispetto ad altri esterni ma come recitava un noto spot televisivo “La potenza è nulla senza controllo”. Prezzo per il “trivela”: circa 40.000 crediti.

Per l'attacco EA ha scelto la soluzione “due punte più un trequartista”. L'uomo pronto a innescare Dries Mertens (89) e Filip Kostic (84) è una vecchia conoscenza di FUT: Ángel Di María (86). L'argentino del PSG è spettacolare nel puntare l'uomo e nel saltarlo. Ottimo come assist man, l'ex merengues ha come limite l'uso del solo piede sinistro (come Robben, Messi e compagnia bella): per prenderlo servono 200.000 crediti. Per quanto riguarda il belga del Napoli il prezzo sfiora il milione di crediti: l'unico problema di Mertens è che in FIFA conta (troppo) il fisico e l'attaccante di Sarri è un po' leggerino. Discorso diverso per il centravanti serbo dell'Amburgo: Kostic ha fisico, buona velocità e doti acrobatiche. Come nel caso del sopracitato Di María gioca “solo” con un piede: il sinistro. Il prezzo, però, è interessante (30.000 crediti) e potrebbe tentare molti allenatori ad acquistarlo.

TUTTA COLPA DEL PSN?Lo scorso fine settimana si è svolta a Barcellona l'attesa FIFA 18 Ultimate Team “Champions Cup”, un evento che ha visto sfidarsi i 128 migliori giocatori di FUT per Xbox One e PS4. Il sedicenne inglese DhTekKez ha conquistato la prima tappa di questa manifestazione battendo in finale l'argentino Nico99FC. Non sono mancate le polemiche nonostante il successo netto di Donovan “DhTekKz” Hunt, che ha lasciato la Spagna con un assegno sostanzioso di 22.000 dollari e un posto acquisito nella serie “Global Playoff” di FUT.

A causa degli innumerevoli problemi riscontrati sul PlayStation Network nell'ultima giornata dell'evento, i match successivi ai quarti di finale sono stati giocati solamente su Xbox One e su Xbox Live. Il torneo invece prevedeva che i giocatori di Xbox One si sfidassero tra loro così come quelli di PS4. Una volta ottenuti i due vincitori la finale si sarebbe dovuta disputare sia su PS4 che su Xbox One con la formula dell'andata e del ritorno. Donovan 'DhTekKz' Hunt ha vinto su Xbox One, mentre Nico99FC su PS4. La finale è stata letteralmente dominata dall'inglese con il risultato complessivo di 9-3. Molti giocatori, però, hanno contestato la decisione di EA di aver fatto disputare la finale “solo” su Xbox One.

Nonostante questa “polemica”, DhTekKz ha vinto nettamente il torneo grazie a una continuità unica e a un gioco molto essenziale e meno spettacolare rispetto a quello di molti celebrati avversari. Nel mese di aprile avremo un nuovo appuntamento con la FUT “Champions Cup”, anche se la data deve ancora essere confermata. Nel frattempo sono spuntate due nuove icone da completare nelle classiche “sfide creazione rosa”: Filippo Inzaghi (90) e Jay-Jay Okocha (90).

HOLLY & BENJI IN FUT?Sul sito Fifanstatic si sono divertiti a ricreare una formazione con tutti i mitici giocatori del manga Capitan Tsubasa conosciuto da noi in Italia con il titolo di Holly & Benji. Che ne dite del tridente composto da Tom Becker (91), Mark Lenders (94) e Oliver Hutton (96)?

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali