FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Visitatori la molestano, bambola-robot del sesso costretta a tornare in riparazione dopo la fiera tecnologica

Eʼ successo a Linz, in Austria. Il creatore incredulo: "Le hanno rotto due dita e hanno distrutto il suo seno a forza di toccarlo"

E' finita male la gita in Austria di Samantha, bambola-robot del sesso del valore di oltre 3mila sterline creata da uno spagnolo. La bambola, che è dotata di intelligenza artificiale, è stata presentata all'Arts Electronica Festival di Linz, dove ha attirato l'attenzione dei visitatori più del previsto. In qualche caso l'interesse si è trasformato quasi in molestia: al termine della fiera il robot ha riportato diversi danni ed è stata necessaria una riparazione globale.

"Le hanno rotto due dita, le hanno toccato insistentemente seno, gambe e braccia. Alla fine della fiera l'ho trovata sporchissima", ha raccontato amareggiato il creatore di Samantha, Sergi Santos. La bambola è progettata per interagire, rispondendo quando le si parla e gemendo se le si toccano i seni o i fianchi. "E' stata una cattiveria - ha aggiunto Santos -. La gente non ha capito la tecnologia: non hanno dovuto pagare e l'hanno trattata come dei barbari".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali