FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

New York, ecco il catamarano di WoW Da lì partenza per la traversata atlantica

Lʼimbarcazione porterà da Papa Francesco la Convenzione dei Diritti delle Persone con Disabilità, ratificata da 166 Paesi

Partito lo scorso 26 aprile da Miami, il catamarano "Lo Spirito di Stella" ha raggiunto New York dopo aver risalito la East Coast statunitense. Dalla Grande Mela, l'imbarcazione salperà nuovamente il 24 maggio per una traversata atlantica. Tappa finale sarà Roma, dove il capitano Andrea Stella, velista vicentino, a settembre consegnerà a Papa Francesco la Convenzione dei Diritti delle Persone con Disabilità (ratificata da 166 Paesi), che sarà presa in custodia dal segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres.

Una traversata per i diritti dei disabili: è il catamarano di Wow

"Lo Spirito di Stella" è il primo catamarano completamente accessibile a tutti, parte del progetto sociale WoW "Wheels on Waves", è navigherà per 6mila miglia dagli States a Venezia, per sensibilizzare sui diritti delle persone con disabilità. Oltre all'incontro del capitano con Guterres al Palazzo di Vetro, l'imbarcazione durante la sosta newyorkese ospiterà a bordo diverse autorità: il console generale italiano a New York Francesco Genuardi, l’ambasciatore rappresentante permanente della Repubblica di San Marino all’Onu Damiano Beleffi, l’ambasciatore rappresentante permanente dell’Italia all’Onu Sebastiano Cardi con il segretario particolare Ilario Schettino, il responsabile educativo per il consolato italiano a New York Carlo Davoli e il responsabile del gruppo paralimpico della Difesa Marco Iannuzzi.

"Nonostante il meteo non ci stia aiutando il viaggio sta andando alla grande. Tutto l’equipaggio sta affrontando ogni navigazione con grande entusiasmo vivendo a pieno le emozioni della vela del mare. A New York, inizieremo la preparazione per la traversata. Il momento più difficile, come sempre, sarà la partenza. Quando saremo in mezzo al grande oceano tutte le preoccupazioni e le paure saranno in quella che è la dimensione spazio temporale della natura”, ha commentato il capitano Stefano Locci, della provincia di Trento.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali