FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Illusioni ottiche tra eros e design, il progetto dell’artista di Brooklyn

Una nuova arte nata dallʼunione tra architettura e nudi provocanti

Nell'arte di Giulia Marsico architettura e nudo si uniscono in immagini create per provocare e andare oltre i confini posti dalla rete su sessualità e censura. Un'idea nata quasi per caso dalla fantasia dell'artista americana, nota su Instagram con lo pseudonimo di scientwehst, che racconta come questo progetto sia iniziato coprendo i genitali con delle immagini di cibo per sviluppare successivamente un nuovo linguaggio che non si scontrasse con i vincoli posti in merito dai social network.

Per raggiungere tale risultato l'account di Giulia in passato è stato anche bloccato, ma la ragazza non si è arresa trovando così uno stile che sembrerebbe essere molto apprezzato. Diversi i messaggi lanciati attraverso questa iniziativa da Giulia, che invita le donne ad amare il proprio corpo senza cadere in pregiudizi e stereotipi. L'artista prova inoltre a creare un nuovo spazio sui social che possa celebrare la sessualità e la libertà di espressione.