FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Usa, Toys "R" Us verso chiusura negozi: 33mila posti a rischio

Il colosso dei giocattoli ha avuto difficoltà nel raggiungere un accordo con i creditori e le vendite durante le festività sono state poco soddisfacenti

L'ex colosso dei giocatolli "Toys 'R' Us" ha comunicato ai suoi dipendenti che probabilmente venderà o chiuderà tutti i suoi negozi di vendita. Secondo il "Wall Street Journal" la mossa mette a rischio 33mila posti di lavoro. L'azienda ha fatto ricorso alla bancarotta lo scorso settembre e ha più di 700 punti vendita negli Stati Uniti. Un'eventuale liquidazione sarebbe una delle maggiori negli Usa.

Nonostante la bancarotta con il Chapter 11, Toys 'R' Us sta incontrando difficoltà a raggiungere un accordo con i creditori per la ristrutturazione del debito. A questo si sono aggiunte le vendite deboli durante delle festività, che hanno allontanato la speranza di chiudere un accordo con i creditori per ristrutturare i suoi 5 miliardi di dollari di debito. Un mix che ha spinto la società a valutare seriamente la possibilità di liquidare le sue operazioni negli Stati Uniti, dove ha già annunciato che chiuderà 184 punti vendita, il 20% dei circa 800 punti vendita americani.

Toys 'R' Us è entrata in bancarotta in settembre con l'obiettivo di emerge come una società più snella e in grado di essere più competitiva. L'ex colosso dei giocattoli ha ottenuto un prestito da 3,1 miliardi di dollari per mantenere i negozi aperti durante il tentativo di rilancio. Un'eventuale scomparsa di Toys 'R' Us negli Stati Uniti sarebbe l'ennesima prova di come il commercio al dettaglio tradizionale è un settore ormai in netta crisi. E di come il mondo dei giocattoli, messo al muro dai videogiochi, soffra.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali