FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Renzi: "Su Ferrovie Sud Est squallore Abbiamo commissariato, ora pulizia"

Per consulenze spese che in un decennio superano i 132 milioni per unʼazienda pubblica che ne incassa 150 lʼanno ed ha 311 milioni di debiti. Delrio: consegnerò carte alla Procura

Renzi: "Su Ferrovie Sud Est squallore Abbiamo commissariato, ora pulizia"

"Sulla vicenda squallida di Ferrovie Sud Est andremo fino in fondo. Abbiamo commissariato e faremo pulizia totale". Lo scrive il premier Matteo Renzi su Twitter, commentando la relazione del commissario dell'azienda con sede a Bari Andrea Viero. Nel dossier viene evidenziata, ad esempio, una spesa per consulenze che in un decennio supera 132 milioni di euro per un'azienda pubblica che ne incassa circa 150 l'anno ed ha 311 milioni di debiti.

Inoltre, come riporta Il Corriere della Sera, Luigi Fiorillo, amministratore di Ferrovie Sud Est tra il 2006 e il 2012, ha raggiunto un compenso, a quanto emerge dalla relazione, di 13 milioni 750 mila euro. Dettagliati anche i dati sui costi delle forniture, le consulenze legali e le polizze assicurative. E, come se non bastasse, ci sono aperte 1.400 cause di lavoro in un'azienda che ha 1.393 dipendenti.

La società Ferrovie del Sud Est è stata commissariata dal ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio "in considerazione della grave situazione finanziaria", come previsto dalla Legge di stabilità 2016.

Il dicastero ha ricevuto sabato la "dettagliata e documentata relazione" del commissario Viero sulle condizioni economiche della società e le loro cause "anche al fine di valutare l'esercizio di un'azione di responsabilità" da parte del ministero.

Delrio: consegnerò carte alla Procura - Il ministero dei Trasporti "valuterà l'azione di responsabilità" nei confronti degli amministratori di Ferrovie Sud Est e "consegnerà ufficialmente le carte alla Procura". E' quanto annuncia il ministro dei Trasporti Graziano Delrio su Facebook. "Basta carrozze ferme, basta interessi privati e clientelismi, basta opacità, basta sprechi - scrive ancora - Al centro del trasporto pubblico mettiamo i cittadini e i servizi pubblici devono essere comodi, puntuali e far camminare l'Italia a testa alta".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali