FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Emergenza sisma e migranti, fonti Ue: ok per lʼItalia il deficit 2017 ad "almeno il 2,3%"

La Commissione europea sarebbe propensa a concedere allʼItalia questo margine alla luce delle due emergenze

Emergenza sisma e migranti, fonti Ue: ok per l'Italia il deficit 2017 ad "almeno il 2,3%"

Secondo fonti europee vicine al negoziato, la Commissione Ue sarebbe propensa a concedere all'Italia un deficit di "almeno il 2,3%" per il 2017, tenendo conto delle emergenze per il sisma nell'Italia centrale e per i flussi migratori. L'obiettivo per il prossimo anno sarebbe dovuto essere dell'1,8%, e l'incremento dello 0,5% equivarrebbe a circa 8 miliardi di euro.

Moscovici: ok flessibilità ma rispettando regole - In precedenza era stato lo stesso commissario Ue agli Affari economici, Pierre Moscovici, ad aprire piccoli spiragli. "Bruxelles userà tutta la flessibilità che esiste nel Patto di stabilità per aiutare i Paesi che fanno riforme e investono, ma niente flessibilità fuori dal Patto". "Il Patto è la nostra roadmap, dobbiamo rispettare le regole, ma abbiamo deciso che lavoriamo sulla flessibilità dentro le regole", ha spiegato il commissario.

"Con Italia in corso dialogo positivo"- "Con l'Italia è in corso un dialogo positivo", ha sottolineato Moscovici. La discussione è "a livello amministrativo e tecnico con il Tesoro e politico con Renzi e soprattutto con Padoan". La linea di Bruxelles è che "le regole devono essere rispettate, e cerchiamo di ridurre il gap (tra i numeri della Commissione e quelli del governo italiano). Spero che i dati del Def possano ridurre questo gap così possiamo riconciliare flessibilità e regole".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali