FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Borsa, Milano chiude in netto calo Male anche le altre Piazze europee

Maglia nera a Ferrari (-9,59%). Martedì nero nel Vecchio Continente: Parigi (-2,47%), Londra (-2,28%), Francoforte (-1,81%). Bruciati 191 miliardi di euro

Borsa, Milano chiude in netto calo Male anche le altre Piazze europee

Chiusura in netto calo per la Borsa di Milano. L'indice Ftse Mib ha ceduto il 3,05% a 17.922 punti, mentre il Ftse All Share ha lasciato sul terreno il 2,91% a 19.602 punti. A Piazza Affari la maglia nera è andata a Ferrari (-9,59%). Male anche il settore petrolifero, con il tonfo di Saipem (-21,52%), e i bancari, con Mps (-8,24%) e Bpm (-5,5%). Male anche le altre Piazze europee: Parigi (-2,47%), Londra (-2,28%), Francoforte (-1,81%).

Sulle banche, già sotto pressione nelle ultime settimane, ha pesato la caduta di Ubs a Zurigo dopo i conti, mentre sull'oil, oltre all'ennesimo scivolone del petrolio, si sono fatti sentire i deboli risultati di Bp. Il paniere principale di Milano non violava la soglia dei 18.000 punti dall'ottobre del 2013.

Bruciati 191 miliardi di euro - Ad affossare le Borse europee è stato in particolare il crollo del prezzo del petrolio, piombato sotto i 30 dollari a barile. L'indice Stoxx 600, che fotografa l'andamento dei principali titoli quotati sui listini del Vecchio continente, ha ceduto il 2,05%, che equivale a 191 miliardi di euro bruciati in una seduta.

Tonfo Ferrari - Giornata difficile per Ferrari, scivolata ai nuovi minimi dal debutto in Borsa a seguito della diffusione dei conti 2015 e della guidance per il 2016. Rispetto ai 43 euro iniziali segnati al debutto a Piazza Affari il 4 gennaio il calo è di oltre il 23%. In un mese la casa di Maranello ha insomma bruciato quasi un quarto del suo valore. In caduta anche il socio di riferimento Exor (-4,5% a 28,42 euro), mentre Fca (-2,66% a 6,23 euro) si è mossa in linea con l'indice di Piazza Affari in una giornata difficile per tutto il listino.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali