FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Viaggi in aereo: gli abiti giusti per prendere il volo

Non si tratta solo di essere comode: in cabina ci sono alcuni accorgimenti da tener presenti per ragioni di sicurezza e di salute.

Viaggi in aereo: gli abiti giusti per prendere il volo

Sono molti gli italiani che si accingono a partire per le vacanze, per festeggiare il Capodanno in una capitale europea o, magari, in una destinazione lontana. Se abbiamo in programma di prendere un aereo, ci sono alcune piccoli accorgimenti da mettere in atto prima di prendere il volo anche per quanto riguarda il nostro abbigliamento da viaggio, per il nostro comfort e per la nostra sicurezza.

ABITI COMODI – Prima di partire, informiamoci sulla temperatura prevista per il giorno del viaggio nelle due località, di partenza e di arrivo. Specie se la nostra meta è una destinazione esotica, è indispensabile vestirsi a strati, per avere il giusto calore al momento della partenza e per potersi liberare del superfluo al momento dell’arrivo. Se giaccone e cappotto sono inevitabili in Italia, prevediamo una maglia di lana e, sotto, una t-shirt leggera e una canottiera colorata da conservare fino all’arrivo. Ricordiamo che in aereo spesso l’aria condizionata è gelida e, specie se il volo è lungo, potrebbe servirci del calore extra.

NIENTE CHE STRINGA - I vestiti stretti sono nemici dei viaggi aerei. Meglio indossare capi comodi e morbidi, da poter indossare e levare con facilità. I pantaloni e gli abiti attillati in genere, sono un ostacolo per la circolazione: visto che il viaggio ci obbliga a restare sedute ferme per ore e che la pressione in cabina è diversa da quella consueta, meglio puntare su qualcosa di largo e confortevole. Il massimo potrebbe essere una tuta da ginnastica di felpa, oppure un paio di pantaloni con l’elastico in vita. Assolutamente da non seguire è l’esempio delle star, a volte fotografate in aeroporto: i loro outfit sexy e modaioli possono trasformarsi in un vero boomerang.

E AI PIEDI? – Vale lo stesso discorso, all’ennesima potenza. Il poco spazio a disposizione, le ore di immobilità e il particolare clima della cabina favoriscono i gonfiori e la cattiva circolazione nelle gambe. I tacchi alti e le scarpe strette sono da evitare assolutamente, come pure le calzature senza tallone che tendono a sfuggire e a far inciampare. L’ideale sono le scarpe da ginnastica a tutta comodità, da poter infilare e sfilare rapidamente, nel caso fosse richiesto ai gates di controllo. Se fate un volo molto lungo, può essere utile portare con sé un paio di calze spesse di spugna, come quelle che si usano in palestra, per sostituire le scarpe e lasciare i piedi in libertà.

DA EVITARE - Rinunciate per il viaggio ad abiti con le frange, che tendono a impigliarsi dappertutto, alle cinture con le fibbie di metallo (faranno suonare l’allarme ai gates e sarete costretti a togliervele), le catene di metallo e i gioielli di dimensione maxi. Controllate che gli abiti che indossate siano ignifughi (o per lo meno non infiammabili): gli aerei sono perfettamente sicuri, ma… non si sa mai! Quindi meglio evitare le fibre sintetiche e preferire maglie e pantaloni di cotone o di lana.

BAGAGLIO A MANO – Se il vostro viaggio prevede più tappe con tempi di coincidenza stretti, è prudente tenere con sé nel bagaglio in cabina, un cambio e qualche oggetto essenziale, nello sfortunato caso in cui le vostre valige restassero bloccate da qualche parte e vi seguissero con ritardo. Per la stessa ragione, portare con voi le eventuali cose di cui non potete fare a meno, ad esempio medicinali o kit per le lenti a contatto.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali