FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Coppia: le frasi giuste per fare pace

Come riconciliarsi dopo un litigio o una discussione? Le parole da dire o da scrivere per ritrovare lʼarmonia con lui.

Coppia: le frasi giuste per fare pace

Nella vita di coppia le burrasche capitano: contrariamente a ciò che si pensa, possono costituire uno stimolo utile per riflettere, migliorare, scoprire un nuovo equilibrio. Come si concludono di solito i vostri litigi? Impara a riportare la pace in famiglia nel modo giusto e la vostra relazione acquisterà felicità. Ecco cinque frasi da tenere a mente per riconciliarsi dopo un litigio.

TI ASCOLTO – Hai capito realmente ciò che lui voleva comunicarti o sei andata dritta per la tua strada? Spesso durante un litigio si finisce per vomitare tutta la frustrazione sull'altro, ma la vera opportunità dietro una discussione è la possibilità di dare spazio alle nostre emozioni, ascoltare l'altro, evidenziare insieme i bisogni del momento. Per un attimo dimentica le tue convinzioni e concentrati su quello che ti sta dicendo: scoprirai nuove prospettive.

MI DISPIACE – Imparare a chiedere scusa è fondamentale, da piccoli e non solo. Non si tratta di modificare le proprie posizioni o ritirare quanto detto solo per venire a patti con l'altro, bensì di qualcosa molto più grande e generoso. Mi dispiace se ti ho ferito, ecco la chiave per guardarsi di nuovo negli occhi e sorridersi. Solo quando smettiamo di aggreddire può accadere una trasformazione, altrimenti il rischio è rimanere ostinati e fermi sulle proprie posizioni, divisi da una barriera di incomprensione reciproca.

QUELLO CHE VOLEVO DIRTI… - A mente lucida si ragiona meglio, perché riusciamo a guardare le nostre emozioni senza esserne travolti. Crea un momento di silenzio, ripensa alla vostra discussione e analizza ciò che vi siete detti. Che cosa desideravi trasmettere al partner? Accade di frequente che durante una discussione si perda il focus iniziale e si finisca per cadere in un litigio che non ha nulla a che vedere con le ragioni che sentivamo importanti. Se non riesci a usare la voce scrivilo: bastano poche frasi sintetiche scritte su un biglietto da infilare in tasca. Leggere nero su bianco i tuoi pensieri sarà di aiuto per lui… e per te.

TU CHE COSA NE PENSI? - Nella vita di coppia (e non solo!) sono tantissime le volte in cui si corre il rischio di essere autoreferenziali. Hai pensato, deciso, dato voce, urlato, chiarito… stop! E lui? Per interrompere il circolo vizioso inizia a fare domande. Ascoltare la sua visione e ciò che la discussione gli ha portato è fondamentale per costruire un nuovo equilibrio. Attenzione alla tendenza a litigare in continuazione per poi terminare le sfuriate fra lacrime e baci, spesso nasconde l'incapacità di risolvere i problemi in maniera profonda. Per capirvi davvero avete bisogno di mettere le carte in tavola.

CREDO IN NOI – Avere fiducia nella propria coppia, esprimere questi valori e dimostrarli all'altro è fondamentale. Non si tratta di ripetere - ti amo – dichiarando il nostro sentimento a parole, bensì dare voce alle emozioni e agire nei fatti. Guarda il partner negli occhi, abbraccialo: il contatto epidermico accende i sensi in maniera profonda. Spiega alla persona con cui hai scelto di condividere la vita perché è importante per te. Guardare insieme la strada fatta e osservare il modo in cui avete superato gli ostacoli vi aiuterà a crescere.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali