FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

W come Woody, sapere tutto su Allen

Il dizionario di Olga Lumia spazia tra cinema, psicoanalisi e letteratura: per scoprire il grande regista

W come Woody, sapere tutto su Allen

Woody Allen e i suoi film ai raggi x, le idee, i personaggi, le frasi celebri, il mondo filosofico e ideologico del regista americano, tra i più amati in Europa. Olga Lumia, scrittrice, autrice televisiva ed esperta di cinema ha pubblicato "W come Woody", un dizionario che, tra psicanalisi, filmografia e letteratura, guida chi è già un fan di Allen e anche chi, vuol scoprire da neofita, tutto il significato dell'opera del regista dalla a...alla W! Olga Lumia incontrerà i lettori alla Fiera del Libro di Milano, il 22 aprile alle 12.00. Nell'attesa Tgcom24 le ha fatto qualche domanda.

Come nasce l'idea di passare al setaccio tutta l'opera di Woody Allen?
L'idea mi è venuta a New York, il 7 dicembre 2015. Ero andata ad assistere a un concerto di Woody Allen che, da 35 anni, suona il clarinetto nella "Eddie Davis New Orleans Jazz Band". Durante l'esibizione ero seduta proprio davanti a lui, a pochi centimetri di distanza. Ma non immaginavo che, dopo il concerto, sarei riuscita a parlargli.
Invece, ho avuto la fortuna di poterlo avvicinare e scambiare con lui qualche battuta.
 
Com'è stato incontrarlo? 
E' stato un sogno. Ma incredibilmente reale. Una strana sensazione, come scrivo anche nell'introduzione del mio libro.
Ero lì di fronte e lui e avevo la certezza di essere con un amico di tutta la vita. Uno con cui è naturale parlare serenamente.
Perchè Woody Allen è una persona davvero splendida. E' semplice, pacato e cordiale, nella sua immensità. 
 
Allen firma quasi un film all'anno, quanto tempo è stato necessario per realizzare questo saggio?
Ho iniziato a scrivere il saggio nel gennaio 2016 e l'ho consegnato la stesura definitiva all'editore il 7 dicembre 2016.
Per uno strano caso, esattamente a un anno di distanza dal mio incontro con Woody Allen.
 
In quale momento è "scoppiata" la passione per il cinema di Woody Allen?
La passione per Woody Allen mi è esplosa esattamente trent'anni fa. Quando frequentavo il primo anno della facoltà di Filosofia.
Una notte, ho visto in tv il suo film "Annie Hall", che si è aggiudicato quattro premi Oscar nel 1978.  E' stata una folgorazione.
 
C'è una frase "celebre", tratta da un film che riassume la complessità di Allen?
Ce ne sono tante. Ma quella che mi  viene in mente adesso é : "Non credo nella vita ultraterrena, ma porto con me la biancheria di ricambio". Geniale.
 
Il film che ha racchiude tutta la filosofia di Woody Allen?
Tutti suoi film, anche quelli definiti "leggeri" affrontano tematiche esistenziali molto complesse.
Ma il genio di Allen è proprio questo: riuscire ad affrontare con un sorriso anche le tragedie più nere.
In tutta la sua carriera, non soltanto cinematografica, ma anche teatrale e letteraria, Woody Allen si diverte a scandagliare determinate problematiche sia in chiave tragica, che in chiave comica. Scegliere un suo solo film è impossibile, quindi. Ne suggerisco tre. Tre autentici capolavori: "Hannah and her sisters" (Hannah e le sue sorelle), "Crimes and misdemeanors" (Crimini e misfatti) e "The purple rose of Cairo" (La rosa purpurea del Cairo).

Olga Lumia
W come Woody
LEIMA Edizioni
Collana: Le mani
Codice EAN: 9788898395576
Dati: 2017, 599 p., brossura
Prezzo di copertina 24,00€

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali