FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Milano, "Sogno di una notte dʼestate": la mostra - spettacolo su Marc Chagall

Fino al 28 gennaio 2018, lʼesposizione propone collages, vetrate e mosaici dell’artista combinando pittura, musica e tecnologia

Un nuovo modo di conoscere l’arte. Chagall. Sogno di una notte d'estate, in programma fino al 28 gennaio 2018 presso il Museo della Permanente di Milano, è un evento a metà strada tra la mostra e lo spettacolo. Oltre ad alcune alcune opere della collezione del Musée National Marc Chagall di Nizza, l’esposizione propone collages, vetrate e mosaici dell’artista, combinando per la prima volta in Italia pittura, musica e tecnologia.

La mostra "Chagall. Sogno di una notte dʼestate"

Un allestimento innovativo - La mostra, prodotta dal gruppo Arthemisia con Sensorial Art Experience e promossa dal Museo della Permanente, è patrocinata dal Comune di Milano. Grazie alla regia di Gianfranco Iannuzzi, Renato Gatto e Massimiliano Siccardi e alla colonna sonora curata da Luca Longobardi, i visitatori partono per un vero e proprio viaggio nella vita e nelle opere di Marc Chagall, scandito in dodici macro sequenze: Vitebsk, il piccolissimo villaggio russo in cui è nato; la vita; la poesia; i collages; la guerra; le vetrate; l’Opéra Garnier; Daphnis e Chloé; i mosaici; il circo; le illustrazioni per fiabe; la Bibbia.

"Crediamo moltissimo in questo progetto - ha detto il presidente del Gruppo Arthemisia, Iole Siena - perché non si tratta di uno di quei prodotti preconfezionati che stanno avvilendo il mondo delle mostre d’arte; questo è un progetto di altissimo livello, che ha alle spalle un enorme lavoro creativo, ed è una riuscita sintesi tra il meglio dell’artigianalità italiana e della tecnologia. Il risultato è sorprendente, è un sogno".

Un connubio d'arte - Il mondo creativo di Chagall (l’amore, la famiglia, le radici umane ed artistiche, i paesaggi, la musica) appaiono in tutta la loro forza, effervescenza e libertà interpretativa. L’integrazione tra racconto e musica mira a coinvolgere l’immaginazione e i sensi dello spettatore, che diventa attore e protagonista dell'esperienza.

"Il percorso proposto sa trasmettere emozioni uniche tramite un connubio d’arte, che unisce magicamente musica e pittura, già sperimentato con grande successo in altre occasioni", ha detto il presidente del Museo della Permanente, Emanuele Fiano. "La qualità dei curatori rappresenta un sigillo di garanzia per tutti coloro che nelle prossime settimane vorranno venire in via Turati a gustare fino in fondo un crescendo di spettacolo e cultura".

Gli sponsor - La mostra è sponsorizzata da Generali Italia nell’ambito del programma "Valore Cultura", un progetto mirato a sostenere le migliori iniziative artistiche e culturali e promuovere la valorizzazione del territorio, supportando eventi che favoriscano la partecipazione di un pubblico ampio ed eterogeneo. Un’impegno confermato anche in occasione della mostra “Chagall, sogno di una notte d’estate”: Generali e Arthemisia offriranno ottanta laboratori didattici gratuiti a circa duecento bambini delle scuole materne ed elementari. L'evento vede la partecipazione anche di Trenitalia, Giotto e del media partner Radio Dimensione Suono.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali