FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Addio a Alessandro Leogrande, stroncato a 40 anni da un malore

Giornalista, filosofo e scrittore "degli ultimi" si è spento allʼimprovviso nella sua casa di Roma

Addio a Alessandro Leogrande, stroncato a 40 anni da un malore

Per un malore improvviso è deceduto a 40 anni, nella sua casa di Roma, il giornalista, filosofo e scrittore Alessandro Leogrande. Nato a Taranto, è stato autore di diversi libri su immigrazione, schiavismo, caporalato e per questo viene ricordato come lo scrittore "degli ultimi". Lo piange il mondo della cultura e del giornalismo. Al lutto della famiglia si associa anche il Salone del Libro di Torino, per il quale collaborava come consulente.

L'addio del Salone del Libro di Torino"Alessandro è stato fra gli elementi della squadra a offrire uno fra i più importanti contributi di idee, sguardi, e proposte - si legge in una nota diffusa dal Salone del Libro di Torino. - Stava già lavorando con la stessa energia a nuovi progetti per l'edizione 2018. Tutto il Salone, affranto, è vicino alla famiglia e ai suoi amici più cari". A firmare il messaggio il presidente Massimo Bray, il vicepresidente Mario Montalcini e il direttore editoriale Nicola Lagioia.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali