FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Tarallini al vino bianco

Tarallini al vino bianco
  • DIFFICOLTA" difficile
  • PREPARAZIONE 1h
  • PORZIONI 40 tarallini circa

I tarallini al vino bianco sono semplici ma gustosi finger foods realizzati con un impasto di farina, olio e vino bianco. Molto diffusi in tutto il Sud Italia soprattutto nel periodo pasquale, i taralli prevedono una doppia cottura in acqua bollente e poi in forno. Non disperate, però, perché questi croccanti tarallini al vino bianco sono facili da preparare e non vi porteranno via più di un paio d’ore. Una volta cotti, potete gustarli da soli o accompagnarli con formaggi, salumi e un bel bicchiere di vino (questa volta rosso).

INGREDIENTI

  • farina500 g
  • olio di oliva1/2 bicchiere
  • sale1 cucchiaino
  • vino bianco q.b.

PROCEDIMENTO

Disponete la farina a fontana, aggiungete il sale e l’olio. Mescolate velocemente con una forchetta e unite anche il vino bianco, quando basta per rendere l’impasto sodo ma elastico.

Lavorate il panetto energicamente, lasciatelo riposare in un sacchetto di plastica per 30 minuti. Ricavate tanti pezzi uguali dall’impasto, lavorateli con il palmo della mano per ottenere dei cilindri del diametro di circa 1 cm.

Con ogni pezzetto, lungo circa 15 cm, formate dei tarallini di cui unirete le estremità facendo pressione con un dito. Lessate i tarallini al vino bianco pochi per volta in abbondante acqua bollente.

Prelevateli con una schiumaiola non appena vengono a galla e lasciateli scolare su un canovaccio pulito e asciutto. Trasferiteli quindi su una griglia da forno e cuoceteli a 250° per circa 30 minuti.