FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Riso al latte profumato allʼarancia e gianduia

INGREDIENTI

Per il riso

  • riso arborio Baraggia100 gr
  • latte fresco intero350 gr
  • panna fresca liquida150 gr
  • zucchero70 gr
  • scorza di arancia1/3
  • bacca di vaniglia½
  • saleq.b

Per le zeste di arancia candite

  • scorza di arancia25 gr
  • acqua125 gr
  • zucchero250 g

Per decorare

  • crema gianduia40 gr

PROCEDIMENTO

Iniziamo con il riso al latte dolce: in un tegame poni il latte, la panna, lo zucchero, la scorza di 1/3 di arancia grattugiata, i semini interni di mezza bacca di vaniglia e un pizzico di sale. Porta il composto a sfiorare il bollore e poi aggiungi il riso. Abbassa la fiamma al minimo ( su di un fuoco piccolo) e lascia sobbollire mescolando di tanto in tanto, per 20-25 minuti.

Nel frattempo prepara le zeste di arancia candite, sbucciando la restante scorza di arancia con un pelapatate. Fai attenzione a prelevare la sola parte colorata, lasciando quella bianca e amara attaccata al frutto. Una volta ottenute le scorze, tagliale finemente con un coltello. Tuffale in un pentolino in cui avrai preparato uno sciroppo con acqua e zucchero (di proporzione 1 : 2). Alla presa del bollore, abbassa la fiamma e lascia cuocer per 10-15 minuti. Spegni il fuoco e fai raffreddare, poi versa il tutto in un vasetto di vetro con chiusura ermetica, che andrà in frigorifero per tutta la notte.

Ma torniamo al riso dolce: quando sarà trascorso il tempo di cottura, spegni il fuoco, copri con un coperchio e fai riposare per 10-15 minuti, tempo necessario affinchè il riso assorba il liquido residuo e diventi cremoso. Questo passaggio è fondamentale per conferire al risolatte la giusta cremosità e permetterti di gustarlo al cucchiaio. Dividi il riso nei bicchierini Io ho scelto dei bicchierini piccoli, adatti per un dessert, ma se servi questo risolatte come merenda o, come faccio io spesso, per cena potresti aumentare leggermente le dosi in modo da ottenere un piatto sostanzioso. Scalda leggermente la crema di gianduia e vela la superficie dei bicchierini. Visto che il riso è già molto saporito io ho preferito utilizzare solo un velo di crema di gianduia ma se tu sei un inguaribile goloso puoi aumentare la dose e concederti questa piccola trasgressione. Completa con le zeste candite di arancia. Il dolce è servito!

Le ricette di Sonia Peronaci

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali