FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Pasta alla gricia

Pasta alla gricia
  • DIFFICOLTA" facile
  • PREPARAZIONE 15'
  • PORZIONI 4 persone

La pasta alla gricia è un primo piatto tipico della cucina romana preparato con soli due ingredienti: il guanciale e il pecorino. Antenata della più celebre amatriciana, la pasta alla gricia si prepara senza il pomodoro, ma con il solo condimento rilasciato dalla rosolatura del guanciale! Il formato tradizionale sono i rigatoni, ma si possono utilizzare anche gli spaghetti.

INGREDIENTI

  • rigatoni400 g
  • guanciale250 g
  • pecorino romano80 g
  • sale e pepeq.b.

PROCEDIMENTO

Scaldate una padella antiaderente e versatevi il guanciale tagliato a listarelle non troppo sottili (si ridurranno molto in cottura). Cuocete mescolando spesso fino a quando la parte di grasso non sarà diventata trasparente, quella di carne ben cotta e il guanciale non avrà rilasciato un succulento condimento. Aggiungete una generosa macinata di pepe fresco.

gricia

Lessate in abbondante acqua molto poco salata, aggiungete un mestolo di acqua di cottura alla padella con il guanciale. Scolate la pasta al dente, unitela al condimento e mescolate bene per amalgamare i sapori.

gricia

Servite guarnendo il piatto con un'abbondante grattugiata di pecorino.

Lo sapevate che...

Regolatevi con l'aggiunta di sale alla pasta perché il guanciale e il pecorino conferiscono già molta sapidità al piatto.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali