FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Milano accoglie Alessandro Borghese

Inaugura nel cuore di City Life, il nuovissimo quartiere milanese, “AB – Il lusso della semplicità”, il primo ristorante dello chef a Milano

“Il Ristorante era nell’aria da tempo. Lo dovevo fare” ha confessato Alessandro Borghese, chef di fama internazionale e volto noto della tivù. È infatti conosciuto da tutti per la sua partecipazione a programmi di enorme successo: da Masterchef Junior a Quattro Ristoranti, passando per il suo simpatico In Cucina con Ale, ma adesso ha finalmente deciso di uscire dal piccolo schermo e regalare a Milano un ristorante caratterizzato da una cucina italiana stuzzicante, in cui (come sottolinea il nome) il lusso incontra la semplicità.

Milano accoglie Alessandro Borghese

Lo chef Alessandro Borghese è un precursore del successo del cibo in Italia, ha l’innato talento di coniugare cucina e intrattenimento ed è anche un consulente come Creative Chef per aziende non solo italiane ma anche internazionali. Il suo nuovo ristorante rispecchia appieno il suo carattere: “AB – Il lusso della semplicità” nasce in un edificio firmato Gio Ponti e all’interno presenta una meravigliosa cucina a vista, creata ad hoc in collaborazione con Berto’s, Inox&Inox, Coldline, Unox, Rega Impianti e Termofrigo.
 
“Volevo essere trasparente” ha raccontato Alessandro Borghese parlando della cucina a vista. Lavorerà gli ingredienti dietro una vetrata fumè, dando ai suoi ospiti la possibilità di assaggiare, assaporare e gustare con gli occhi prima ancora che con la bocca i prelibati piatti dello chef.
 
“Cucinare è un atto d’amore, voglio trasmettere un’emozione, voglio compiacere chi viene a trovarmi, voglio far felici i miei ospiti”, sono state le parole di Alessandro Borghese.
 
Il ristorante “AB – Il lusso della semplicità”, che rispecchia l’estro, la passione, lo studio, la professionalità e il talento di Alessandro Borghese, è stato progettato dagli architetti Alfredo Canelli e Giovanni Antonelli, i quali hanno saputo creare uno spazio che si presta perfettamente alle funzioni di catering ma anche di banqueting: c’è un laboratorio interamente dedicato alla pasta fresca e ci sono degli uffici di Food Consulting e Progettazione. Si entra passando per un portone di ferro illuminato e gli ospiti trovano il percorso seguendo un sottile file dorato, e sono poi accolti in un ambiente comodo e confortevole, dove domina una scultura a parete in legno. Art Déco è il nome scelto per la sala interna del ristorante, caratterizzata da enormi finestre da cui ammirare l’inarrestabile Milano, sempre in movimento, sempre di corsa. E non manca ovviamente anche un vivace cocktail bar, all’interno del quale gli architetti hanno giocato con forme geometriche rettangolari e con maglie d’ottone, e dove è possibile lasciarsi trasportare dalla musica del dj set.
 
“AB – Il lusso della semplicità” è quindi il posto perfetto non solo per gustare una cena gourmet, ma anche per concedersi un aperitivo abbinando un cocktail raffinato a stuzzicanti tapas. Il tutto condito dalla simpatia di Alessandro Borghese.
 
AB – IL LUSSO DELLA SEMPLICITÀ
Viale Belisario 3
Milano
www.alessandroborghese.com

di Indira Fassioni

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali