FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Caso Ragusa, nuovo processo per Logli Annullato proscioglimento del marito

A fare ricorso erano stati i familiari della donna, le Procure di Firenze e Pisa, e unʼassociazione impegnata per assistere i parenti delle persone scomparse

Caso Ragusa, nuovo processo per Logli Annullato proscioglimento del marito

La Corte di Cassazione ha accolto i ricorsi presentati dalla procura e dalle parti civili e ha annullato il proscioglimento di Antonio Logli, nel processo per la scomparsa della moglie Roberta Ragusa svanita nel nulla a gennaio 2012 dalla sua abitazione di Gello, a San Giuliano Terme (Pisa). La suprema corte accogliendo i ricorsi ha rinviato gli atti al tribunale di Pisa per un nuovo giudizio.

Poche parole dal difensore di Logli, Roberto Cavani: "E' una sentenza che non cambia nulla rispetto alla nostra linea difensiva. Attendiamo di leggere le motivazioni della Cassazione per capire cosa abbia spinto i giudici a prendere questa decisione".

Ad annunciare che ci sarà un nuovo processo è stato l'avvocato Nicodemo Gentile, parte civile per conto dell'associazione Penelope Italia. "Siamo soddisfatti - ha commentato lo stesso Gentile - perché si riapre la speranza di dare giustizia a Roberta". A presentare ricorso erano stati, oltre alle parti civili e alle procure di Pisa e di Firenze, anche i familiari della donna, per la cui scomparsa il marito è imputato: Logli è accusato di omicidio volontario e distruzione di cadavere.

L'associazione Penelope Italia è nata nel 2002 su iniziativa di Gildo Claps, fratello di Elisa, la giovane scomparsa a Potenza nel 1993 e il cui cadavere venne ritrovato nel sottotetto di una chiesa il 17 marzo nel 2010. Penelope è un'associazione senza scopo di lucro da sempre impegnata al fianco dei familiari e degli amici delle persone scomparse, con una serie di iniziative di sensibilizzazione dell'opinione pubblica e di coinvolgimento delle istituzioni sul drammatico fenomeno.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali