FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Loris, la sorella di Veronica Panarello: "Non credo più alle cavolate che dice"

"Non può essere stato il nonno paterno ad uccidere il piccolo", dice la donna a Quarto Grado. Per lei la colpevole è la madre del bimbo

Loris, la sorella di Veronica Panarello: "Non credo più alle cavolate che dice"

"Non credo più a quello che le esce dalla bocca". Lo ha detto Antonella Panarello, sorella di Veronica, unica indagata per l'omicidio del figlio Loris Stival, a Quarto Grado. La mamma di Loris ha fornito versioni contrastanti e di recente ha indicato il nonno paterno del bambino, Andrea Stival, come responsabile del delitto.

"E' stata Veronica" - Alla domanda se ritiene ancora che sia stata Veronica a uccidere Loris, Antonella Panarello ha risposto: "Sì, assolutamente". Poi ancora, rivolgendosi alla sorella, ha detto: "Smettila di fingere, di dire cavolate, di dare la colpa alle persone. Smettila. Se hai fatto un'azione del genere assumiti le tue responsabilità.

"Il nonno non c'entra nulla" - Su un possibile coinvolgimento del nonno paterno nel delitto del bambino, Antonella è decisa nell'escluderlo: "Andrea Stival andava pazzo per suo nipote", ha assicurato la donna. "Perché poi, una cosa del genere non vai a ricordarla un anno dopo. O sbaglio?", ha aggiunto.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali