FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Tragedia in Svizzera, travolti da valanga: muoiono due scialpinisti piemontesi

Lʼincidente è avvenuto vicino il passo del Sempione. Eʼ rimasto ferito anche un terzo sciatore, che poi è riuscito ad avvertire i soccorsi

Tragedia in Svizzera, travolti da valanga: muoiono due scialpinisti piemontesi

Due scialpinisti piemontesi della Val d'Ossola sono morti dopo essere stati travolti da una valanga in Svizzera, nelle vicinanze del passo del Sempione, nel Canton Vallese. Nell'incidente è rimasto ferito anche un terzo sciatore, che poi è riuscito ad avvertire i soccorsi. Secondo quanto riferito dalla polizia svizzera, le persone travolte dalla slavina stavano effettuando un'escursione con pelli di foca.

Tragedia in Svizzera, travolti da valanga: muoiono due scialpinisti piemontesi

Le vittime sono Davide Battro, 20 anni, e Manuel Tarovo, 25 anni. L'amico che si è salvato è Michele Grossi, 25 anni, di Villadossola. I corpi senza vita dei due giovani, estratti dalla neve dal Soccorso alpino svizzero, sono stati portati all'obitorio di Briga (Svizzera).

La disgrazia è avvenuta nella zona del Maehderhuette, un rifugio situato fra il passo del Sempione e il confine. Il luogo si trova un'ora e mezza dopo gli impianti di sci della stazione di Rothwald, sul versante svizzero del passo del Sempione. I primi a soccorrerli sono stati alcuni sciatori che hanno notato dei bastoncini affiorare dalla massa di neve. Poi sul posto sono arrivati tre elicotteri e le squadre del Soccorso Alpino svizzero con i cani da ricerca. I soccorritori hanno estratti i corpi dalla neve ma Battro e Tarovo sono deceduti durante il trasporto in elicottero all'ospedale di Visp (Vallese).

"E' una grande tragedia per un paese piccolo come il nostro", ha commentato Dario Ricchi, sindaco di Montescheno, paese di 440 abitanti. Il servizio meteo della valle aveva diramato un bollettino in cui si indicava un rischio valanghe pari a 4 su una scala di 5 punti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali