FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Urbino, un uomo e una donna italiani morti in appartamento: intossicati dal monossido di carbonio

Lʼuomo è morto nel sonno, lei, dalla posizione del corpo, avrebbe tentato di salvarsi in extremis

Urbino, un uomo e una donna italiani morti in appartamento: intossicati dal monossido di carbonio

Non sono due studenti come si era pensato in un primo momento, ma un uomo e una donna le due persone trovate senza vita nella camera da letto di un appartamento di Urbino, in via delle Stallacce, per intossicazione da monossido di carbonio. I due sarebbero morti intorno alla mezzanotte di domenica, secondo il medico legale. Le esalazioni letali si sarebbero sprigionate da una caldaia.

Una terza persona, una pensionata di 76 anni, è stata portata in ospedale per un'intossicazione dopo essere stata trovata svenuta in casa. La donna abita al piano superiore a quello della coppia trovata morta. I vigili del fuoco erano stati chiamati proprio perché l'anziana non rispondeva al citofono.

Trovata riversa in terra, prima l'hanno soccorsa e poi hanno cercato di capire da dove provenisse la perdita di gas, constatando che arrivava dal piano sottostante. A questo punto hanno ricevuto l'autorizzazione ad abbattere la porta per entrare, visto che non rispondeva nessuno.

L'uomo, un italiano nato a Imperia ma residente in Belgio, domiciliato ad Urbino da circa 5 anni, e' morto nel sonno senza accorgersi di niente, mentre la donna, urbinate, potrebbe essersi resa conto di quanto stava accadendo: è stata infatti trovata con metà corpo sul letto e metà fuori, circostanza che dà l'idea che abbia tentato di salvarsi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali