FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Strage Nizza, arrivate in Italia le salme di quattro dei connazionali uccisi

Allʼaeroporto di Malpensa il presidente Mattarella ha accolto i feretri e incontrato i parenti, in un clima di grande commozione

Sono arrivate in Italia, all'aeroporto di Milano Malpensa, le salme di quattro delle vittime italiane dell'attentato di Nizza, in Francia. Ad essere rimpatriati i feretri dei coniugi di Voghera (Pavia) Gianna Muset (68 anni) e Angelo D'Agostino (71 anni), del 90enne Mario Casati e della sua compagna 77enne, Maria Grazia Ascoli, entrambi milanesi. Ad accogliere i nostri connazionali il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Strage di Nizza, il triste ritorno delle salme di quattro italiani a Malpensa

In aeroporto c'erano poi il sottosegretario agli Esteri Vincenzo Amendola, il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, e il sindaco di Milano, Giuseppe Sala.

Le quattro salme sono arrivate alle 17 a bordo di un aereo militare che è stato fatto atterrare in una zona riservata. Prima dell'arrivo, il capo dello Stato ha incontrato i parenti delle quattro vittime in una saletta dello scalo.

La benedizione del cappellano - Appena atterrate, le salme hanno ricevuto la benedizione del cappellano militare. Poi c'è stato il commosso incontro del presidente Mattarella con i familiari, ai quali il Capo dello Stato ha stretto la mano, a uno a uno, in un clima di grande partecipazione.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali