FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Milano, vivo dopo 42 minuti sottʼacqua: "Sono rinato a 15 anni"

Lo scorso aprile si tuffò nel Naviglio e rimase incastrato sul fondo, dato per morto è riuscito a salvarsi: "Vivo per il mio fratellino"

Milano, vivo dopo 42 minuti sott'acqua: "Sono rinato a 15 anni"

Vivo per miracolo, dopo un tuffo nel Naviglio e 42 minuti trascorsi sott'acqua, Michael si sente un miracolato: "Sono rinato a quindici anni". In un'intervista al Corriere della Sera racconta la faticosa riabilitazione e parla dell'amore che lo lega al fratellino down: "Ho avuto molta paura di non rivederlo, è quello che mi ha dato la forza di guarire".

Era stato dato per spacciato, perché era rimasto sott'acqua per un tempo che di solito condanna alla morte e aveva soltanto una possibilità su un milione di farcela. Michael ha sorpreso tutti: "Ho avuto molta paura di non rivedere più mio fratello, la persona a cui voglio più bene al mondo - ha detto -. Quello mi ha dato la forza di guarire è di tornare a casa per lui".

Michael ha subito l'amputazione dell'arto destro per un problema cardiovascolare: "Sono in attesa di una protesi", ma l'attesa è lunga a causa della burocrazia. Il 15enne, però, non si scoraggia e pensa al futuro: "Vorrei cambiare scuola - dice -. Dal liceo scientifico vorrei passare al linguistico. Mi piacerebbe fare il cuoco oppure l'architetto".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali