FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Incidente mortale sulla A4: tre giovani vittime in un doppio tamponamento

Sono sei invece le persone rimaste ferite nello schianto, avvenuto di notte nel tratto della Bergamasca: quattro di loro sono state trasportate in ospedale in codice rosso. Coinvolte sei auto e un mezzo pesante

Incidente mortale sulla A4: tre giovani vittime in un doppio tamponamento

Tre persone sono morte e sei sono rimaste ferite nella notte in un doppio tamponamento sull'autostrada A4 tra Seriate e Grumello, nella Bergamasca. Nello schianto sono rimaste coinvolte sei auto e un mezzo pesante; a quanto pare le vittime sono state causate da un secondo tamponamento avvenuto nella fila formatasi per il primo incidente.

Incidente mortale sulla A4: tre giovani vittime in un doppio tamponamento

Le vittime sono tre giovani: Antonio Ago, 23 anni, Daniela Ago, 21 anni (di origini albanesi ma con cittadinanza italiana e residenti a Conegliano) e un loro amico trevigiano di 23 anni, Alberto Casagrande, residente a Mareno di Piave.

I feriti del secondo e più grave incidente sono quattro, due donne di 33 e 39 anni, e due uomini di 36 e 40, ai quali si devono aggiungere due feriti lievi del primo tamponamento, due uomini di 40 e 41 anni.

Sono tutti stati trasportati dal 118 negli ospedali di Bergamo e Seriate con codici di invio gialli e rossi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali