FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Ilva Genova, 200 lavoratori occupano lo stabilimento per protesta

Il segretario della Fiom: "Votata lʼassemblea permanente a tempo indeterminato, impianti fermi. Vogliamo un incontro con il governo"

Ilva Genova, 200 lavoratori occupano lo stabilimento per protesta

L'assemblea dei lavoratori dell'Ilva di Genova, convocata da Fiom e Failms, ha deciso l'occupazione della fabbrica. Circa 200 lavoratori sono poi scesi in strada e stanno effettuando un blocco stradale in via Cornigliano nei pressi della stazione. Sono stati incendiati diversi copertoni mentre un cassonetto è stato rovesciato in strada. La strada è stata chiusa al traffico.

Ilva Genova, 200 lavoratori occupano lo stabilimento per protesta

"I lavoratori - spiega il segretario genovese della Fiom, Bruno Manganaro - hanno votato l'assemblea permanente in fabbrica a tempo indeterminato quindi sono fermi tutti gli impianti. Siamo usciti in strada per chiedere un incontro vero con il governo alla presenza di un ministro e non con dei tecnici come ci stanno annunciando i fax e le lettere di queste ore".

"Chiediamo - sottolineato Manganaro - il rispetto dell'accordo di programma ma sappiamo che il governo non lo vuol rispettare perché c'è la procedura di vendita. Il messaggio che manda è che nella procedura di vendita vuole avere le mani libere, non vuole creare nessun vincolo ai privati. Lo sta facendo con noi ma lo farà anche a Taranto e a Novi Ligure quindi spero che anche i lavoratori di Taranto e Novi capiscano che ci stanno prendendo in giro".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali