FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Trascinata dalla metro a Roma, reintegrato il conducente dellʼAtac

"Il dipendente non sarà impiegato nel servizio passeggeri, ma nella manovra dei treni in deposito"

Trascinata dalla metro a Roma, reintegrato il conducente dell'Atac

Non sarà licenziato il macchinista che, a luglio, conduceva il treno della metropolitana a Roma, dove si è verificato il ferimento di una passeggera, una 43enne bielorussa, rimasta incastrata nelle porte della metro e trascinata per diversi metri sulla banchina. L'Atac, l'azienda dei trasporti locale, ha concluso l'indagine interna revocando il provvedimento di sospensione. Il dipendente sarà impiegato nella manovra dei treni in deposito.

In una nota, l'Azienda fa sapere che, a seguito dell'incidente, al macchinista è stato sospeso il certificato di abilitazione alla condotta e non potrà quindi condurre treni nel servizio di linea fino ad eventuale nuovo accertamento d'idoneita". La decisione del reintegro e' stata adottata "a valle degli esiti dell'indagine interna che l'azienda ha aperto immediatamente al verificarsi dei fatti. Gli accertamenti hanno evidenziato alcune responsabilità a carico del dipendente, senza però far emergere elementi soggettivi di responsabilità tali da prefigurare l'interruzione del rapporto di lavoro. Atac valuterà eventuali ulteriori provvedimenti in funzione delle conclusioni".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali