FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Roma, stipendi dei comunali bloccati: ora la Capitale è a rischio paralisi

Il commissario straordinario Tronca, dopo lo stop alle buste paga, ha solo 48 ore di tempo per cercare una soluzione. Sindacati sul piede di guerra

Roma, stipendi dei comunali bloccati: ora la Capitale è a rischio paralisi

Dopo l'emergenza smog e quella guano, a Roma è scattato il caso degli stipendi dei comunali. Il commissario straordinario Francesco Paolo Tronca ha solo 48 ore di tempo per cercare una soluzione che eviti lo stop al pagamento del salario accessorio dei 23mila dipendenti del Comune. Se la trattativa con i sindacati dovesse fallire, si rischia la paralisi della Capitale. Le preoccupazioni maggiori riguardano le conseguenze sulla sicurezza dell'Anno Santo.

Stop dei salari dei comunali deciso da Tronca - Come riporta Il Messaggero, il commissario straordinario ha deciso di sospendere per qualche giorno l'elaborazione delle buste paga di gennaio in attesa di delucidazioni sul da farsi, provenienti da Palazzo Chigi o dal ministero dell'Economia. Ma intanto è possibile che scatti l'assenza dei vigili urbani per il controllo dei grandi eventi nei giorni festivi, come le celebrazioni del Giubileo e i match calcistici, e persino la riduzione degli orari negli asili nido.

Sindacati sul piede di guerra - I sindacati hanno convocato assemblee generali per i vigili urbani mercoledì 20, il giorno in cui allo Stadio Olimpico si gioca la prtita di Coppa Italia tra Lazio e Juventus. Poi il 27, quando gli stipendi vengono accreditati sui conti correnti, arriverà lo sciopero generale dei lavoratori capitolini, con conseguente paralisi dell'intera Capitale. Il sistema di concessione degli extra salariali al Comune di Roma è stato bocciato degli ispettori inviati da via XX Settembre, perché basato su bonus pagati indistintamente a tutti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali