FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Roma, lite tra clochard in tragedia: donna data alle fiamme, gravissima

I carabinieri hanno fermato tre polacchi, una donna e due uomini. Erano tutti ubriachi

Roma, lite tra clochard in tragedia: donna data alle fiamme, gravissima

Una donna polacca di 43 anni lotta tra la vita e la morte al Policlinico Gemelli di Roma dopo che tre suoi connazionali l'hanno picchiata e le hanno dato fuoco. E' successo, al culmine di una lite, in una baracca in via Casal del Marmo, alla periferia della Capitale. I tre responsabili, due uomini e una donna senza fissa dimora, sono stati fermati. Dovranno rispondere di rapina e tentato omicidio in concorso.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della stazione di Ottavia e del Nucleo Investigativo di via In Selci, la lite tra i quattro, che erano sotto l'effetto di alcol, è avvenuta proprio all'interno della baracca dove i tre al culmine della lite avrebbero rapinato la donna del poco denaro che aveva, dopo averla aggredita ed ustionata.

Sul luogo dell'aggressione i carabinieri sono riusciti a parlare con la vittima, mentre arrivava l'ambulanza, poco prima che svenisse. I militari hanno rintracciato la baracca dove la donna era stata picchiata e i tre presunti aggressori: i due uomini hanno 45 e 46 anni, la donna ne ha 31. Sul posto è intervenuta anche la sezione scientifica del Nucleo investigativo dei carabinieri di via in Selci per i rilievi. Sulla maglia di uno dei due uomini sono state ritrovate tracce di sangue.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali