FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Regeni,inquirenti italiani invitati al Cairo per partecipare a indagini

La comunicazione ufficiale dallʼambasciatore egiziano a Roma. Intanto il Parlamento Europeo vota una risoluzione per spingere il governo di Al Sisi a collaborare

Regeni,inquirenti italiani invitati al Cairo per partecipare a indagini

Gli inquirenti italiani che indagano sull'omicidio di Giulio Regeni sono stati invitati a Il Cairo al fine di essere informati "degli ultimi sviluppi investigativi relativi alla morte" del ricercatore universitario. Lo comunica il procuratore capo di Roma Giuseppe Pignatone. La trasferta dei pm italiani, spiega, è finalizzata anche a "individuare altri modalità di collaborazione tra le due autorità giudiziarie nell'interesse dei rispettivi Paesi".

L'invito è stato fatto dall'ambasciatore egiziano a Roma, Amr Helmy nel corso di un incontro tenutosi nell'ufficio dello stesso Pignatone, a nome del procuratore generale della Repubblica Araba d'Egitto, Nabil Ahmed Sadek.

Strasburgo: Egitto dica verità a Italia - Poco prima la plenaria del Parlamento europeo aveva approvato praticamente all'unanimità (588 sì, 10 no, 59 astenuti) una risoluzione 'bipartisan' presentata da tutti i gruppi (tranne lo Efn di Le Pen e Salvini) che "condanna con forza la tortura e l'assassinio del cittadino europeo Giulio Regeni" in Egitto. Il Parlamento "chiede" al Cairo di "fornire alle autorità italiane tutti i documenti e le informazioni necessarie" per l'inchiesta e sottolinea con "grave preoccupazione" che il caso Regeni "non è un incidente isolato".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali