> Tgcom24 > Cronaca > Lazio > Troppo smog, a Roma tornano le targhe alterne
9.1.2013

Troppo smog, a Roma tornano le targhe alterne

Oggi stop alle targhe dispari, giovedì quelle pari. Per aumentare l'efficacia del provvedimento, l'amministrazione ha disposto l'obbligo di mantenere la temperatura massima nelle case a 18 gradi per non più di 8 ore

foto LaPresse
01:06 - Per combattere l'inquinamento tornano le targhe alterne a Roma. Il Comune ha disposto oggi il divieto per le dispari e giovedì 10 per le pari, incluso lo zero. Per oggi è stato deciso anche lo stop dei veicoli più inquinanti. Sono esentate dal provvedimento le auto di categoria "Euro 5", ciclomotori a 2 ruote 4 tempi "Euro 2", i motocicli "Euro 3", i veicoli a trazione elettrica ed ibrida o alimentati a gpl e metano.
I livelli di inquinamento registrati dalle centraline Arpa che restano ancora superiori ai limiti fissati dalle disposizioni europee. Il provvedimento interessa tutti gli autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori che, a seconda della targa, non potranno circolare all'interno della fascia verde cittadina, dalle 8 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 20.30.

Per aumentare l'efficacia del provvedimento, inoltre, l'amministrazione ha disposto l'obbligo, nei giorni di applicazione delle targhe alterne, di mantenere la temperatura massima degli ambienti domestici a 18 gradi per non più di 8 ore. Come sempre in condizioni di emergenza, e quindi anche nel corso delle targhe alterne, la fascia verde cittadina sarà interdetta ai veicoli più inquinanti dalle 7.30 alle 20.30.

Anche Pordenone si accoda
Anche i sindaci dei Comuni di Pordenone, Cordenons e Porcia applicheranno i provvedimenti di emergenza previsti dal Piano d'Azione Comunale, visto lo sforamento dei limiti di concentrazione delle polveri sottili in atmosfera. Altre limitazioni sono il divieto di fuochi all'aperto in tutto il territorio.
OkNotizie
 
Le notizie del giorno
 
 
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile