FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

La fidanzata di Corona in aula: "Tornava con buste piene di soldi"

Silvia Provvedi difende lʼex fotografo dei vip: "Quei contanti frutto del suo lavoro. Non è un criminale. Continuerò a battermi per questo"

E' combattiva, Silvia Provvedi, la ragazza di Fabrizio Corona, decisa a difendere il suo fidanzato dalle accuse dei PM.
Le dichiarazioni che ha rilasciato oggi in aula, però, potrebbero rafforzare la tesi accusatoria.
"Ho visto del denaro contante, grossomodo sui 20 - 25 mila euro. E' capitato che Fabrizio tornasse a casa con buste piene di soldi", però poi corregge il tiro: "Denaro contante è una cosa, riciclaggio tutt'altra. Quei soldi sarebbero stati dichiarati. Il paradosso è che le vittime siamo noi: lui di una estorsione e a noi hanno piazzato una bomba carta sotto casa".
Fabrizio Corona è accusato dalla Procura di Milano di intestazione fittizia di beni per i 2,6 milioni di euro nascosti nel controsoffitto dell'abitazione di una sua collaboratrice e per il "tesoretto" rinvenuto in Austria.
La giovane cantante del duo Le Donatella, ex concorrente di "X - Factor" e dell' "Isola dei Famosi" assieme alla sorella gemella, però non ha dubbi: "Fabrizio non è un criminale, men che meno un malavitoso. Quelle accuse non stanno né in cielo né in terra".