FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Gaetano Rivezzi, il medico del Sud che si cura al Nord per un tumore al rene

Il pediatra campano racconta a Mattino cinque la sua esperienza di malato di tumore: “A casa mia avrei dovuto aspettare 4 mesi”

Non sono pochi i medici del Sud che vanno a curarsi al Nord. Dopo il caso dell’oncologo di Napoli Antonio Marfella, raccontato nei giorni scorsi dal Corriere del Mezzogiorno, Mattino Cinque dà spazio alla storia del pediatra casertano Gaetano Rivezzi. Dopo aver scoperto di avere un tumore al rene, il dottore ha deciso di andare a curarsi a Firenze. A Napoli avrebbe dovuto aspettare quattro mesi per l’intervento e gli avrebbero tolto tutto l’organo malato, mentre all’ospedale Careggi del capoluogo toscano il dott. Rivezzi è stato operato con un robot e il rene è stato salvato. “I medici al Sud spesso sono lasciati soli a gestire tutta una serie di situazioni, anche amministrative”, spiega il pediatra casertano. “E le innovazioni tecnologiche - aggiunge - non hanno ricadute veloci sui pazienti”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali