FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Croazia, detenuta a dieta: "Lasciatemi in cella, voglio continuare a dimagrire"

"Ancora 30 giorni di reclusione e arriverei al mio peso forma", ha detto una 41enne carcerata a Fiume. Il giudice ha deciso di farla uscire

Croazia, detenuta a dieta: "Lasciatemi in cella, voglio continuare a dimagrire"

“Lasciatemi in carcere, voglio dimagrire”. Questa l’incredibile richiesta che la cittadina slovena Branka Virant ha formulato al giudice Mladenka Paro Rudić del Tribunale di Fiume. La 41enne - residente a Lubiana ma, negli ultimi tre mesi, in stato di carcerazione preventiva a Fiume - sarebbe voluta restare trenta giorni in più in carcere, nonostante la possibilità di riottenere la libertà. Il giudice non ha potuto assecondare i suoi desideri e ha deciso di scarcerarla. Lo riporta Il Piccolo.

Le motivazioni della donna - "Qui sto benone - ha spiegato Virant, arrestata lo scorso agosto dopo essere stata ripresa dalle videocamere di sorveglianza mentre rubava dei profumi di lusso a Fiume - La vita in carcere mi ha ridato un fisico tirato a lucido. Sono dimagrita di ben cinque chili. Ancora trenta giorni di reclusione e arriverei al mio peso forma".

Le parole del giudice - “Lei è stata arrestata perché accusata di furto in due rivendite - ha spiegato il giudice - Per legge, se la sua colpa sarà provata, potrà vedersi comminati fino a un massimo di tre anni di reclusione. Questo significa che la custodia cautelare può durare non più di tre mesi. Dato che lei è stata incarcerata il 19 agosto scorso, dovrà giocoforza uscire dal carcere giudiziario fiumano il 19 novembre, domenica, per poi difendersi a piede libero durante il processo”. Niente da fare, dunque: la cura dimagrante si interromperà prima del tempo…

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali