FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Salerno, uccide il padre della fidanzata Lei su Facebook: "Ora non ho più nulla"

Il giovane, 21 anni, ha confessato durante lʼinterrogatorio. Il giorno prima aveva scritto sui social: "Mi devono solo uccidere per perderti". La vittima, Eugenio Tuda De Marco, aveva 60 anni

Salerno, uccide il padre della fidanzata Lei su Facebook: "Ora non ho più nulla"

Eugenio Tuda De Marco, il 60enne trovato morto sabato sera nella sua abitazione a Salerno, è stato ucciso dal fidanzato delle figlia, il 21enne Luca Gentile, dopo l'ennesima violenta lite. Il ragazzo, ascoltato dagli inquirenti, aveva dato una ricostruzione dei fatti poco convincente. Inoltre, sui suoi abiti, sono state rilevate tracce ematiche, compatibili con l'omicidio. Il giovane è stato quindi fermato e durante l'interrogatorio ha confessato.

Salerno, uccide il padre della fidanzata Lei su Facebook: "Ora non ho più nulla"

Il giovane ha detto di avere ucciso il padre della fidanzata al termine dell'ennesima discussione. Lo ha colpito al torace e alla schiena con due fendenti. Secondo il ragazzo, l'omicidio è maturato per motivi dovuti a forti contrasti personali e caratteriali sorti da tempo con la vittima. Luca Gentile è stato portato nel carcere di Salerno. Le indagini sono state condotte congiuntamente da Nucleo Investigativo, dal Nor della Compagnia di Salerno e dalla Stazione di Salerno-Principale.

La ragazza su Facebook: "Ora non ho più niente" - Daniela, figlia 23enne della vittima, urla il suo dolore su Facebook a qualche ora dall'arresto del fidanzato. Condividendo una foto del padre scrive: "Papà sarai sempre la nostra gioia nei cuori ti amo, vita mia sempre. Ora che ti ho perso sto capendo di non avere più nulla".

E proprio scorrendo il suo profilo sul popolare social network si trovano invece i post di amore con il reo confesso. Lui scrive alla fidanzata: "Sarò il tuo sogno, il tuo desiderio, la tua fantasia, sarò la tua speranza, sarò il tuo amore, sarò ogni cosa di cui tu possa aver bisogno e ad ogni respiro ti amerò sempre di più". Il 16 febbraio il giovane annuncia di essere innamorato: "Distruggi il mondo quando ami davvero una persona". Un amore molto forte, quello nato tra i due e del quale non fanno mistero sui rispettivi profili social. Lo stesso Luca, il giorno prima dell'omicidio, scrive: "Non ti lascerò per nessuna ragione. Mi devono solo uccidere per perderti". E lei rilancia allo stesso modo. "Anche a me devono uccidere per non perderti mai, ora che ti ho ritrovato".

L'allarme lanciato dalla giovane - E' stata proprio la figlia 23enne della vittima a chiamare il 112 perché, pur essendo le luci accese in casa, il padre non rispondeva né al citofono né ai diversi messaggi su whatsapp. I carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno trovato l'uomo a terra privo di vita, vicino alla porta di ingresso del soggiorno. Sono intervenuti anche il personale del Nucleo investigativo del Reparto operativo del Comando provinciale, quello della Sezione investigazioni scientifiche e il pm di turno.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali