FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Caserta, uccide il padre per difendere la madre: arrestato 28enne

La vittima, imprenditore caseario 50enne, è morta in ospedale: in un primo momento la moglie e il figlio avevano parlato di un incidente

Un ragazzo di 28 anni, Daniele Leggiero, è stato arrestato con l'accusa di omicidio volontario dopo aver accoltellato a morte il padre per difendere la madre da un pestaggio. E' accaduto ad Alife, nell'alto Casertano. La vittima, Giuseppe, 50 anni, imprenditore caseario, è morta in ospedale: in un primo momento la moglie e il figlio avevano parlato di un incidente.

All'arresto del figlio Daniele si è arrivati dopo le dichiarazioni confuse della madre, che hanno insospettito gli inquirenti. Il ragazzo ha raccontato ai carabinieri di essere intervenuto nel caseificio per cercare di sedare l'ennesima lite tra i suoi genitori. Ha cercato di allontanare il padre spingendolo verso il fondo del caseificio di famiglia, gettandogli contro diversi oggetti. Nel tentativo di bloccarlo, poi, ha confessato di averlo accoltellato al torace, ferendolo mortalmente.

"Sono stato io ad uccidere mio padre, non sopportavo più le sue violenze contro mamma", ha detto il 28enne ai carabinieri. Nell'abitazione c'era anche il figlio 13enne della coppia, che ha sentito tutto ma non è intervenuto perché "mamma e papà - ha spiegato - litigavano spesso". La figlia maggiorenne non era invece in casa ed è stata informata poco dopo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali