FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Cronaca > "Preti pedofili, campagna sionista"
11.4.2010

"Preti pedofili, campagna sionista"

Il vescovo Grosseto poi smentisce

Bufera sul vescovo di Grosseto, Giacomo Babini. Lo scandalo pedofilia sui media - ha detto il religioso come riporta il sito Pontifex - non è altro che "un attacco sionista: loro non vogliono la Chiesa, ne sono nemici naturali. In fondo i giudei sono deicidi". Queste dichiarazioni hanno indignato gli ebrei Usa: il Rabbino Rosen ha chiesto ai vescovi di condannare Babini. Dure accuse anche contro i gay. Il monsignore poi ha smentito tutto in un comunicato.

"L'Olocausto - ha detto ancora il monsignore - fu una vergogna per l'intera umanità, ma adesso occorre guardare senza retorica e con occhi attenti. Non crediate che Hitler fosse solo pazzo. La verità è che il furore criminale nazista si scatenò per gli eccessi e le malversazioni economiche degli ebrei che strozzarono l'economia tedesca". Subito dopo, il Comitato Ebraico Americano ha chiesto alla Cei di condannare le parole "antisemitiche" del vescovo.

Nel mirino anche gli omosessuali
Dopo l'affondo contro gli ebrei, il vescovo attacca il mondo omosessuale. "Anche loro se possono tirano sulla Chiesa -dice il monsignore a Pontifex-. Bisogna trattare coloro che solo hanno tendenze omosessuali con delicatezza e senza ifierire, con misericordia. Ma accettino serenemante la loro croce e la malattia con santa rassegnazione. Altri invece praticano la omosessualità e persino se ne vantano. A loro dico che persino gli animali rispettano l'ordine della natura e loro no, da questo punto di vista meglio la regolarità degli animali".

"L'omosessualità ostentata è un vizio osceno, una cosa che denota mancanza di equilibrio e violazione della natura", ha aggiunto il religioso. Dura anche la presa di posizione sui sacramenti a un gay conclamato. "La comunione certo no - ha detto Babini-. Per il funerale se dovessimo applicare il diritto canonico direi di no, ma alcune volte i parenti ti chiedono l'impossibile e pretendono una chiesa che lavora a gettone. Certo, bisogna sempre far prevalere la misericordia per quanto riguarda il suicida e credo che sia giusto dar loro il funerale. Per l'omosessuale che pubblicamente ha oltraggiato la chiesa e l'ordine etico direi no".

"Mai espresso giudizi antesimi"
Il vescovo emerito di Grosseto, mons. Giacomo Babini, smentisce seccamente - attraverso un comunicato inviato dalla Cei - di aver mai espresso giudizi antisemiti, dai quali, anzi, prende le distanze. "In ordine ad alcune agenzie che mi attribuiscono dichiarazioni sui fratelli ebrei da me mai pronunciate, preciso - si legge nella nota firmata da mons. Babini diffusa dall'ufficio stampa dell'episcopato italiano - che in alcun modo ho espresso simili valutazioni e giudizi da cui prendo nettamente le distanze". "Rinnovo ai nostri fratelli maggiori nella fede la mia fraterna stima e piena vicinanza, in sintonia con il Magistero della Chiesa costantemente riaffermato dal Concilio Vaticano II in poi", aggiunge.

OkNotizie
 
Le notizie del giorno
 
 
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile