TGCOM

Cronaca

Tutte le ultim'ora

28/12/2009

Trans morta, s'indaga per omicidio

Roma, inchiesta a pm del caso Brenda

Omicidio volontario e occultamento di cadavere. Sono i reati ipotizzati dalla procura di Roma per la morte della trans trovata morta il 26 dicembre in un sacco della spazzatura lungo il Tevere, ad Ostia Antica. Nel pool di investigatori c'è anche il magistrato che sta indagando sul decesso di Brenda, testimone del caso Marrazzo, morta a novembre. Gli inquirenti vogliono capire se tra le due morti ci sia un legame.

Il titolare delle indagini è stato affiancato dal collega Rodolfo Sabelli, uno dei magistrati che sta indagando sulla morte di Brenda, deceduta per asfissia il 20 novembre scorso in seguito ad un incendio sviluppatori nel suo monolocale di via dei Due Ponti a Roma. La decisione di verificare se le due morti possano essere in un qualche modo legate, secondo quanto si è appreso, non è dovuta alla scoperta di elementi specifici quanto alla vicinanza temporale dei due casi. Anche la morte della trans trovata ad Ostia Antica, infatti, dovrebbe risalire a oltre un mese fa.

Un paio di sandali e un anello
Per il momento, gli elementi che possono contribuire a identificare la transessuale sono un paio di sandali estivi neri, con il tacco alto, e un anello di bigiotteria color argento, incastonato con 12 pietre laterali che fanno da corona a una centrale, più grande. Oltre a questi due dettagli, c'è il cappotto che la transessuale indossava. I carabinieri del gruppo di Ostia, guidati dal colonello Giuseppe La Gala, nelle prossime ore convocheranno dunque altre trans che battono nella zona per mostrare loro anche quel paio di vistosi sandali e quell'anello e poter così dare un nome al cadavere.

I risultati dell'autopsia
Dall'autopsia eseguita al Policlinico Gemelli non sono emersi segni di traumi evidenti. Che si tratti di un omicidio non ci sono dubbi, anche se gli investigatori al momento si mostrano scettici su un possibile legame con l'omicidio di Brenda. Per trovare tracce di eventuali colpi di arma da fuoco, lesioni da taglio o da corpi contudenti, i consulenti procederanno ad effettuare altri esami come ad esempio radiografie e Tac.

La data della morte risalirebbe a 15, al massimo 30 giorni fa: il cadavere dalla vita in giù è saponificato, mentre dalla vita in su è ridotto ormai a uno scheletro. I carabinieri, tuttavia, sono riusciti a isolare un cappuccio di pelle su un dito e probabilmente sarà possibile isolare una impronta papillare e confrontarla con gli archivi. Gli esperti del Gemelli cercheranno dunque di risalire all'identità attraverso le impronte digitali.

Ultimo aggiornamento ore 18:37


Windows Live Condividi con Messenger
  • Condividi > 
  • Ok Notizie
  • Delicious
  • Digg
  • Twitter
  • Facebook
  • Google Bookmark
  • Badzu
  • Reddit
  • Technorati
  • Yahoo Bookmark
IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true

Home page di Cronaca