TGCOM

Cronaca

Tutte le ultim'ora

19/6/2008

Abusa di figlia per 18 anni: preso

In manette un operaio veronese 53enne

Per 18 anni ha abusato della figlia, che oggi ha 29 anni e si trova in una struttura protetta aiutata da uno staff di psicologi: il padre, un operaio veronese di 53 anni, è stato arrestato dalla squadra mobile di Verona. Solo a gennaio la donna, che veniva stuprata regolarmente 3-4 volte la settimana, ha trovato il coraggio di lasciare la casa dei genitori e ha denunciato le violenze subite.

Il provvedimento di custodia cautelare in carcere è stato emesso dal gip scaligero Enrico Sandrino, su richiesta del pm Elvira Di Tulli, dopo 6 mesi di indagine da parte della polizia veronese, alla quale la giovane si è rivolta solo dopo essere stata convinta da alcune amiche con le quali si era confidata.

La vittima è assistita da uno staff di psicologi specializzati in questo tipo di violenze, che la stanno aiutando a superare i traumi subiti. Il pm veronese che coordina le indagini ha contestato all'uomo anche l'abuso in condizioni di inferiorità psichica, perché la giovane, psicologicamente soggiogata, ha subito violenze ininterrotte e frequenti fin dai dieci anni di età. Secondo quanto si è appreso, non sono emersi indizi di correità nei confronti di altri componenti del gruppo familiare.

Nel corso della perquisizione nell'abitazione dell'arrestato, di professione operaio, è stato però trovato diverso materiale informatico a contenuto pornografico, ora al vaglio degli investigatori. Le indagini sono svolte dalla Sezione reati sessuali della Squadra mobile della Questura di Verona. La giovane ha trovato il coraggio di denunciare il genitore dopo aver parlato con alcune amiche e dopo essersi allontanata da casa nel gennaio scorso.

IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true